CHIASSO
14.03.2017 - 11:000
Aggiornamento : 12:36

David Grossman anticipa ChiassoLetteraria

Evento speciale il 24 aprile al Cinema Teatro con lo scrittore israeliano

CHIASSO - Un antipasto di lusso all'edizione 2017 di ChiassoLetteraria: lunedì 24 aprile alle 20.30, presso il Cinema Teatro di Chiasso, è previsto l'incontro speciale con lo scrittore israeliano David Grossman. L’incontro, moderato dal giornalista, produttore e regista Matteo Bellinelli, sarà l’occasione per conoscere dal vivo uno dei grandi scrittori contemporanei.

L’entrata è libera, sino all’esaurimento dei posti disponibili. Non è prevista la prenotazione dei posti (entrata aperta dalle 19.45). Nell’atrio del teatro, sarà allestito uno spazio libreria con le opere dello scrittore. L’incontro con David Grossman potrà essere seguito anche in diretta streaming dal sito www.chiassoletteraria.ch.

L’annuncio è stato dato durante l'Assemblea dei soci di ChiassoLetteraria,  tenutasi sabato 11 marzo a Mendrisio. L'incontro, che anticipa il Festival internazionale di letteratura di Chiasso (che avrà luogo dal 4 al 7 maggio) è organizzato in collaborazione con Mondadori Libri, l’Associazione degli Amici del Cinema Teatro e il Centro Culturale di Chiasso.

Chi è Grossman - David Grossman è nato nel 1954 a Gerusalemme, dove ha studiato Filosofia e Teatro alla Hebrew University laureandosi nel 1979. Ha cominciato la sua carriera lavorando fin da bambino alla radio nazionale israeliana “Kol Israel” come giovanissimo reporter e ha poi proseguito come corrispondente e conduttore di programmi fino al 1988. Parallelamente inizia la sua attività come scrittore e negli anni Ottanta ottiene i primi importanti riconoscimenti per i suoi lavori fra i quali si possono ricordare Il sorriso dell’agnello, Il vento giallo, Vedi alla voce: amore, Che tu sia per me il coltello, A un cerbiatto somiglia il mio amore, Le avventure di Itamar, Applausi a scena vuota che spaziano dalla narrativa alla saggistica, ai libri per ragazzi. È uno degli autori israeliani più importanti e significativi e i suoi romanzi sono tradotti in moltissime lingue. Da sempre è impegnato in prima persona per sostenere fortemente il dialogo e la ricerca di una soluzione pacifica della questione israelo-palestinese diventando anche in questo ambito una voce autorevole e un punto di riferimento nel suo Paese, ma non solo.

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-21 02:04:46 | 91.208.130.87