FRANCIA
13.10.2016 - 13:000

Lily Allen si scusa con i migranti a nome del Regno Unito

La cantante si è recata al campo profughi di Calais

CALAIS - Recatasi al campo profughi di Calais, la cantante britannica Lily Allen si è scusata a nome del Regno Unito, criticando nel contempo la gestione dell’emergenza migranti da parte di Londra

Le critiche sono state mosse, in particolare, per quanto riguarda la promessa, finora disattesa, di accogliere bimbi rifugiati nel Regno Unito.

Durante la visita, secondo quanto riportano i media, per la cantante è stata forte la commozione quando un tredicenne le ha riferito di voler recarsi in Inghilterra per riunirsi alla sua famiglia.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-11 12:45:25 | 91.208.130.89