Non c'è segnale per questi ragazzi rock
Foto di Swen Baldinger
CUGNASCO-GERRA
15.06.2021 - 06:300
Aggiornamento : 08:05

Non c'è segnale per questi ragazzi rock

Quattro teenager si lanciano sul mercato musicale: esce "No Signal!", il primo EP degli Above The Rain.

«Esprimiamo energia ed emozioni», racconta la cantante Nathalie Jelmini.

CUGNASCO-GERRA - Abitano tutti e quattro tra Bellinzona e Cugnasco-Gerra. Loro compongono gli "Above The Rain", band nata a novembre 2019, e ora lanciano "No Signal!" il loro primo EP in assoluto che contiene sei brani ("About to Explode", "Painless", "52", "Autopilot", "Sweet Sixteen", "Where I Feel Alive") di genere rock tendente al pop/teen punk.

Nathalie Jelmini (cantante, 18), Gilles Fontana (batteria, 20), Siro Gentilini (chitarra, 17) e Dora Mengoni (basso, 17) hanno in comune una grandissima passione: la musica. «Suonare e cantare insieme – sostiene Nathalie – è come una valvola di sfogo dal quotidiano. Non pensiamo ad altro ed è un modo per esprimere la nostra energia e le nostre emozioni, anche le più nascoste».

Il gruppo è nato perché oltre a lavorare a progetti individuali e di gruppo già esistenti, Nathalie e Dora volevano fondare qualcosa di nuovo. «Abbiamo trovato Gilles (ex "bambino prodigio" che il 18 giugno uscirà anche con un singolo col gruppo "Sunset99") un po’ per caso, sotto consiglio di uno studio di registrazione del Locarnese. Lo abbiamo contattato e qualcosa è scattato fin da subito, abbiamo deciso quindi di organizzare una prova anche assieme a Siro, che si è aggiunto come chitarrista in quanto cugino di Dora. Ci siamo trovati bene immediatamente e la prima canzone che abbiamo suonato insieme è stata quella dal titolo "52".

Il nome Above The Rain da dove deriva? «Dal brano dei Green Day “Still Breathing”, in cui nel ritornello Billy canta “My head’s above the rain and roses”. Ci sembrava un bel modo per citare un gruppo icona per noi e per il nostro genere.

La nostra sala prove è un bunker sotto terra in cui non prende il segnale Internet. Da qui nasce “No Signal!” (“nessun segnale”), il titolo dell’EP, che è anche collegato al nostro nome, ovvero “Al di sopra della pioggia”». 

Foto di Swen Baldinger
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-04 18:20:45 | 91.208.130.89