Imago
ITALIA
08.10.2021 - 20:000

Antonella Clerici e la lotta alla menopausa: «Una rottura»

La presentatrice ha raccontato come ha superato un periodo complicato 

ROMA - La menopausa è un momento che viene vissuto in maniera traumatica da molte donne e anche per Antonella Clerici non è stato facile affrontarla. La presentatrice ne ha parlato in un’intervista al magazine Ok Salute e Benessere, spiegando di essere stata sorpresa dai cambiamenti del suo corpo. «Era ottobre 2017 e all’improvviso il ciclo mestruale si è interrotto - ha raccontato la presentatrice -. Mi sono detta, all’inizio, ‘che figata, non ho più la scocciatura delle mestruazioni, niente più mal di pancia, antidolorifici…’. E invece avrei preferito avere quelle scocciature il più a lungo possibile. Perché diciamolo: la menopausa è una grande rottura di scatole. Gli inconvenienti da affrontare sono tanti, ma sicuramente il primo è quello delle vampate; non importa quale sia la temperatura segnata dal termometro, io avevo sempre caldo».

L’altro evento traumatico è stata la trasformazione fisica. «Improvvisamente ero diventata spessa; non grassa, spessa. La pelle era diversa e non era una questione di peso o ritenzione idrica: ero proprio grossa. I vestiti non mi entravano e le costumiste erano costrette a cercare ogni giorno l’abito più giusto per me». Dopo aver provato ad alleviare le conseguenze della menopausa in vari modi, la Clerici ha trovato la “salvezza” grazie alla sua nutrizionista, Evelina Flachi. «Mi ha consigliato di mangiare meno. Quindi: o primo o secondo a ogni pasto, e per me che sono una buona forchetta abituata ad averli entrambi è stato un bel cambiamento; successivamente mi ha suggerito di eliminare il sale, dannoso sia perché alza la pressione, sia perché ostacola un ottimale drenaggio dei liquidi. Ovviamente, ridurre le quantità non significa mangiare poco ma tutto quello che si vuole: pochi zuccheri, tranne quelli buoni della frutta, e grassi, come quelli dei formaggi».

Ma la svolta è arrivata quando la presentatrice è tornata a fare sport: «I risultati più soddisfacenti, però, li ho raggiunti aggiungendo alla dieta l’allenamento aerobico. Mi sono resa conto che la corsa o la passeggiata veloce sono le attività che più si sposano con la mia fisicità, che per snellirsi ha necessità di movimento costante. Per tale motivo mi impegno nel trovare un’ora, almeno tre volte alla settimana, da dedicare allo sport».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-25 03:28:13 | 91.208.130.86