KEYSTONE / DPA GUIDO KIRCHNER
ITALIA
22.06.2020 - 22:000

Al Bano: “Quella volta che comprai un bosco a Romina”

Il cantante ha parlato degli investimenti nella sua tenuta 

ROMA - Qualche settimana fa avevano fatto scalpore le parole di Al Bano, spaventato dall’idea di poter andare incontro a problemi economici a causa della crisi causata dal coronavirus. L’epidemia di Covid-19 ha infatti impedito al cantante di esibirsi e ha anche causato problemi alla produzione agricola nella sua tenuta di Cellino San Marco: «Ho solo uscite - aveva detto Al Bano - nessuna entrata. Limando qua e là, con le giuste accortezze, vado avanti un anno».

Ora, però, l’artista ha chiarito la sua posizione, rassicurando i fan e spiegando che quanto costruito negli anni a Cellino San Marco gli assicura una certa tranquillità anche in periodi complicati come quello vissuto a causa del virus. «La verità è che, anche se in questi mesi sono rimasto fermo come cantante per l’epidemia di coronavirus, io non ho problemi economici perché ho le Tenute Al Bano Carrisi, un'azienda che è il mio orgoglio e in cui faccio tante cose: coltivo i campi, produco vino e olio, ho un albergo, ho un ristorante. Un tempo la mia azienda si sosteneva anche grazie ai guadagni che facevo con la musica, ma ora cammina benissimo con le sue gambe», ha dichiarato il cantante al settimanale DiPiù. Al Bano ha anche spiegato che fu proprio l’ex moglie Romina Power a spingerlo a investire nella sua terra. «Si è innamorata al primo sguardo della mia terra e ha insegnato anche a me ad amarla», ha confessato il cantante.

Al Bano ha anche svelato un romantico regalo fatto tempo fa a Romina e legato proprio alla sua terra. «Grazie a Romina - ha aggiunto -, ho fatto pace con la mia campagna e ho compreso che le mie radici sono qui. Così, anno dopo anno, mi sono messo a comprare terreni per ingrandire la proprietà di mio padre. E il primo acquisto è stato ispirato proprio da Romina: ho comprato 60 ettari di un bosco stupendo che la aveva incantata, ne ho dato metà a mio fratello Franco, e l’altra metà l’ho tenuta per noi». Chissà cosa ne pensa la Lecciso: anche lei avrà ricevuto in dono un bosco?

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 09:26:16 | 91.208.130.87