Keystone
STATI UNITI
29.01.2018 - 19:240

«In Afghanistan finiremo quello che c'è da finire»

Al meeting fra la Casa Bianca e il Consiglio di sicurezza dell'Onu Nikki Haley ha mostrato anche le prove delle violazioni dell'Iran agli accordi internazionali

WASHINGTON D.C. - «Finiremo quello che dobbiamo finire, quello che nessun altro è stato in grado di finire noi lo finiremo»: lo ha detto il presidente americano Donald Trump aprendo la colazione di lavoro con il Consiglio di sicurezza dell'Onu alla Casa Bianca.

«Stanno uccidendo a destra e manca. Gente innocente è uccisa a destra e manca, si bombarda contro i bambini, le famiglie, si bombarda e si uccide dappertutto in Afghanistan», ha aggiunto. «Quindi non vogliamo parlare con i talebani ora. Ci può essere un tempo, ma sarà un tempo lungo», ha detto.

Le prove delle violazioni dell'Iran -  In seguito l'ambasciatrice americana all'Onu, Nikki Haley, ha accompagnato i membri del Consiglio di Sicurezza Onu in visita alla Joint Base Anacostia-Bolling di Washington per mostrare loro in prima persona quelle che gli Stati Uniti hanno definito le prove delle violazioni dell'Iran dei suoi impegni internazionali, tra cui missili forniti ai ribelli Houthi nello Yemen. Lo ha riferito la missione Usa al Palazzo di Vetro.

«Volevamo portare i membri del Consiglio di Sicurezza a visionare il materiale in modo che potessero decidere da soli - ha affermato Haley -. Crediamo che ciò che hanno visto oggi chiarisca come le prove continuino a crescere, e come Teheran stia ignorando in modo plateale i suoi obblighi internazionali».

«L'aggressione dell'Iran è una minaccia non solo per i suoi vicini, ma per il mondo intero», ha continuato, sottolineando che «non può più farla franca con questo comportamento illegale: Continueremo a segnalare tutte le azioni dell'Iran finché non cambierà rotta rispettando i suoi impegni».

Tags
iran
consiglio
consiglio sicurezza
prove
onu
sicurezza
consiglio sicurezza onu
violazioni
haley
prove violazioni iran
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-05-25 01:29:44 | 91.208.130.87