Immobili
Veicoli

SVIZZERANel 2022 in Svizzera salirà il PIL e l'occupazione ma anche l'inflazione

21.12.21 - 11:08
Cosa c'è da aspettarsi dal prossimo anno, secondo il “Consensus Forecast” del Politecnico di Zurigo
Depositphotos (Alexmit)
SVIZZERA
21.12.21 - 11:08
Nel 2022 in Svizzera salirà il PIL e l'occupazione ma anche l'inflazione
Cosa c'è da aspettarsi dal prossimo anno, secondo il “Consensus Forecast” del Politecnico di Zurigo

Nel 2022 l'inflazione in Svizzera sarà più marcata di quanto previsto alcuni mesi or sono, mentre la disoccupazione è attesa in calo: sono le indicazioni forse più interessanti che emergono dalle risposte degli economisti consultati questo mese dal Centro di ricerca congiunturale del Politecnico di Zurigo (KOF).

Secondo i risultati del sondaggio"Consensus Forecast" pubblicato oggi l'anno prossimo il rincaro dovrebbe raggiungere l'1,0%, contro lo 0,8% emerso da un analogo rilevamento in settembre.

La quota dei senza lavoro dovrebbe attestarsi al 2,5%, valore inferiore di 0,3 punti a quello pronosticato tre mesi or sono. La stessa correzione al ribasso (-0,3 punti) è stata effettuata sulla disoccupazione a lungo termine (cioè fra cinque anni), che è vista al 2,4%, il livello più basso degli ultimi anni, sottolineano gli esperti del KOF.

il prodotto interno lordo (Pil) elvetico salirà del 3,5% quest'anno (contro il +3,4% di settembre). Per il 2021 è atteso un +2,8% (+2,9% nell'analisi precedente), mentre fra cinque anni l'espansione si attenuerà al +1,6% (dato invariato). Nell'immediato più ottimismo viene mostrato riguardo agli investimenti infrastrutturali e alle esportazioni.

Sempre secondo i 18 specialisti interrogati dal KOF fra il 29 novembre e il 15 dicembre il corso franco/euro si situerà a 1,05 fra tre mesi e a 1,06 tra un anno. Negli stessi momenti i tassi delle obbligazioni a 10 anni della Confederazione saranno a -0,18% e a -0,05%.

Non molto variata è la previsione riguardo all'evoluzione del mercato azionario. Per i prossimi tre mesi si scommette su un indice SPI a 15'784 punti, contro i 15'869 punti indicati nell'ultimo rilevamento. In un anno l'indice dovrebbe trovarsi a 15'925 punti (16'294 punti previsti in settembre). Attualmente l'SPI fluttua intorno ai 16'100 punti.

Le previsioni del KOF Consensus Forecast (giunto alla 104esima edizione) non vanno confuse con quelle del centro congiunturale stesso, che sono state pubblicate il 16 dicembre.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE ECONOMIA