Reuters
SVIZZERA
22.11.2021 - 12:170

Black Friday: ecco cosa si aspettano i rivenditori

Scarpe e accessori, dispositivi elettronici, mobili e arredamento sono le categorie più richieste

BERNA - Orgia del consumismo inutile per taluni, momento per effettuare convenienti acquisti mirati per altri: il Black Friday è ormai diventato un appuntamento cardine del commercio al dettaglio anche in Svizzera.

Il 79% di 7000 utenti di Profital, un'applicazione che fornisce informazioni su promozioni di venditori in tutta la Svizzera, intende effettuare acquisti venerdì, un dato che sale al 90% nella fascia dei 18-25enni. In primo piano figura la ricerca di scarpe e accessori (72%), dispositivi elettronici (60%), mobili e arredamento (40%).

Stando a un altro sondaggio, effettuato dal portale Blackfriday.ch su 2000 persone, la clientela prevede però di spendere leggermente meno che l'anno scorso. I consumatori voglio comunque poter approfittare: due su cinque prendono in considerazione i prodotti solo se vengono offerti sconti di almeno il 50%, emerge dal rilevamento di Profital.

Inutile dire che per le aziende si avvicina un momento fondamentale. «Il Black Friday dovrebbe anche quest'anno essere il giorno dell'anno con le vendite più elevate», spiega all'agenzia Awp un portavoce di Galaxus, il colosso del commercio online che appartiene a Migros.

Anche gli altri operatori confermano l'estrema importanza dell'evento: malgrado le voci critiche - Solidar Suisse ha lanciato una petizione che invita i commercianti a smetterla con un approccio che secondo l'organizzazione fa soffrire l'ambiente, il clima e milioni di lavoratori - è impensabile non fare riferimento al cosiddetto venerdì nero. Anche magari solo di sponda: è il caso per esempio di Denner, che non propone sconti particolari, ma che ha lanciato una campagna pubblicitaria per sottolineare come nella catena di supermercati in questione le promozioni avvengono tutto l'anno, non un giorno soltanto. L'azione sta andando bene, anche proprio in contrasto con l'inondazione di pubblicità del Black Friday, ha indicato un addetto stampa.

Negli Stati Uniti il Black Friday è il giorno successivo al Thanksgiving, il giorno del ringraziamento, che negli Usa si celebra il quarto giovedì di novembre. Da decenni segna l'inizio della stagione degli acquisti di Natale. In Svizzera è invece un fenomeno molto recente: la prima grande catena ad avervi puntato è stata Manor nel 2015, mentre prima gli sconti erano praticati solo da piccoli shop online. Come noto al Black Friday - sull'origine del nome, cioè del perché del colore nero, vi sono diverse teorie - segue il Cyber Monday, il lunedì successivo, dedicato agli articoli elettronici.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-28 16:20:17 | 91.208.130.86