Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Alexander Zemlianichenko)
+2
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
UCRAINA / GERMANIA
5 ore
5000 elmetti all'Ucraina: «E poi che altro ci manderanno? Dei cuscini?»
Il sindaco di Kiev pensa che l'offerta di Berlino non sia altro che «uno scherzo»
STATI UNITI
7 ore
Usa e Nato offrono «una via diplomatica» alla Russia
Questa sera sono state consegnate le risposte alle proposte russe sulla sicurezza
SPAGNA
9 ore
Non streghe, ma «donne vittime di misoginia»
Arriva la riabilitazione da parte del Parlamento catalano
GERMANIA
10 ore
Odio, crimine, violenza: ora Telegram rischia grosso
È in arrivo una stretta a livello politico: o i proprietari vanno incontro alle autorità, o rischiano il divieto totale
LA FOTO
UNIVERSO
10 ore
Rilevato un oggetto cosmico sconosciuto, che emette onde radio
La sorgente misteriosa emette onde radio in modo intenso ad intervalli regolari di poco più di 18 minuti
REGNO UNITO
11 ore
Johnson furibondo in Parlamento: «No, non mi dimetto»
Durante il momento delle domande, il premier ha risposto in maniera stizzita ai deputati laburisti
UCRAINA/RUSSIA
12 ore
Biden minaccia Putin, ma è l'Europa a perderci
È in corso a Parigi la riunione tra i consiglieri diplomatici. La speranza è di disinnescare la crisi
ITALIA
12 ore
Quirinale, anche la terza fumata è nera
Alla terza votazione, il presidente della Repubblica uscente ha ricevuto 125 voti. Da domani si abbassa il quorum.
ORBITA TERRESTRE
13 ore
Un razzo di SpaceX si schianterà sulla Luna
Si tratta di un "Falcon 9" lanciato nel 2015, che da allora viaggia in modo irregolare come un detrito spaziale
MONDO
16 ore
Una pandemia di depressione
L'incidenza tra gli adolescenti è raddoppiata rispetto al periodo precedente all'emergenza sanitaria
ITALIA
16 ore
Berlusconi sempre in ospedale (e di pessimo umore)
Pochissime le visite, ma segue gli sviluppi dell'elezione del presidente della Repubblica
STATI UNITI
17 ore
Uno "stress test" per i nervi di Joe Biden
Secondo un'analisi della Cnn, l'innesco più probabile di uno scontro fra super-potenze è sull'isola di Formosa
RUSSIA
18 ore
Emanato un mandato d'arresto per Oleg Navalny
Il fratello del celebre attivista Alexei, già condannato con la condizionale, si sarebbe reso irreperibile
FRANCIA
20 ore
Quel triangolo viola voluto dal Reich
La storia di Simone Arnold e della sua famiglia, per far luce sulle persecuzioni tedesche dei testimoni di Geova
RUSSIA
23.12.2021 - 16:010

«Ucraina ed Unione europea capovolgono la verità»

Dall'Occidente «vengono con i missili alle nostre porte, e poi chiedono garanzie, sono loro a dovercele dare»

Il capo del Cremlino ha affrontato i giornalisti in un lungo botta e risposta che ha coinvolto più temi

MOSCA - Vladimir Putin ha accusato l'Occidente di continuare a provare a rendere l'Ucraina «anti-russa», rinforzandola con «armi moderne e con lavaggi del cervello», incoraggiandola in modo indiretto di «provare a riprendere il controllo delle regioni separatiste e della Crimea».

Lo ha dichiarato il Presidente russo durante la tradizionale conferenza stampa di fine anno, giunta alla sua 17esima edizione, spiegando che la Russia non può vivere con minacce alla sicurezza incombenti, visto il possibile dispiegamento di armi occidentali in Ucraina.

«Gli Stati Uniti stanno con i missili alle nostre porte. È una richiesta eccessiva non installare sistemi del genere a casa nostra? Come reagirebbero gli americani se i missili fossero piazzati al confine con il Canada o il Messico?», ha dichiarato Putin, esprimendo la propria rabbia per l'espansione della Nato in seguito alla caduta dell'Unione Sovietica: «A volte sembra che viviamo in mondi diversi», ha detto. «Hanno detto che non si sarebbero espansi, ma si stanno espandendo».

Il capo del Cremlino ha comunque negato qualsivoglia piano di attaccare l'Ucraina, ribadendo che la Russia non vuole un conflitto. «Noi non stavamo minacciando nessuno, loro sono venuti da noi. Ci chiedete garanzie, ma siete voi che dovete darci garanzie, immediatamente». Secondo Putin, poi, l'espansione della Nato (in particolare ai Paesi ex-Urss) e il dispiegamento di armi in Ucraina sono considerati «una linea rossa» da non superare.

Dagli USA una «reazione positiva»
In relazione alle richieste della Russia (le garanzie relative alla sicurezza), gli Stati Uniti hanno per ora mostrato una «reazione positiva», ha poi dichiarato Putin.  «I partner americani ci dicono che sono pronti all'inizio di questa discussione, di queste trattative all'inizio dell'anno a Ginevra. I rappresentanti delle due parti sono stati designati. Spero che lo sviluppo della situazione seguirà proprio questa via», ha aggiunto Putin.

Navalny avvelenato? «Non ci sono prove»
Da un reporter dell'emittente britannica BBC è poi arrivata una domanda sulla questione Navalny, l'oppositore che è stato al centro del presunto avvelenamento con Novichok e che è ancora in carcere in Russia. «Abbiamo ripetutamente inviato richieste ad altri Paesi affinché ci fornissero dei materiali che confermassero l’avvelenamento. Non ce ne sono. Dateci una ragione per aprire un procedimento penale. Ma se non c’è niente a cui rispondere, voltiamo pagina», ha dichiarato il Presidente russo a riguardo.

Covid: giù la speranza di vita
Interpellato sull'emergenza Covid, Vladimir Putin ha detto che la speranza di vita nel Paese si è ridotta da 71,5 anni a 70,1 anni a causa della pandemia. Ciò che è solo «una delle conseguenze negative della pandemia, ci sono fattori di grande preoccupazione». Il Capo del Cremlino ha quindi ammesso che il tasso di vaccinazione è ancora ad un livello «insufficiente» (59,4%), auspicando che il Paese possa raggiungere l'80% nella prima metà dell'anno prossimo. 

Prezzo del gas? «Gazprom non c'entra»
Si è poi discusso anche della crisi dell'energia, con Putin che ha scagionato il gigante Gazprom da qualsiasi accusa riguardo all'aumento dei prezzi, dichiarando che «l'Unione europea e l'Ucraina mentono e capovolgono la realtà».

Visto che è un problema «creato dagli europei stessi», devono risolverlo loro, «ma noi siamo pronti ad aiutare», ha aggiunto, invitando l'Europa «a fare accordi a lungo termine» con Gazprom: «Con contratti a lungo termine, i prezzi sono fino a sette volte più convenienti».

keystone-sda.ch / STF (YURI KOCHETKOV)
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Suissefarmer 1 mese fa su tio
entro il 2030 saremo comunisti. godetevela senza difendervi, per ora
vulpus 1 mese fa su tio
Come al solito si interessano degli affari altrui, visto che ne hanno a bizzeffe in casa propria e non le risolvono. Putin sarà anche un dittatore , ma USA ed EU sono veramente diversi?
SO2 1 mese fa su tio
Se solo non fosse che l Ucraina e’ uno stato sovrano e non una colonia russa, e come tale ha diritto di aderire alle alleanze che vuole...
RV50 1 mese fa su tio
Avrà le sue idee a non tutti piacenti ma il fatto che gli Americani e la Nato in testa vogliono istallare basi missilistiche sui territori dell'ex Russia ha tutte le ragioni a dissentire visto anche che la stessa Russia non può muovere le sue truppe sul proprio territorio senza essere sanzionata dagli Americani e dai pecoroni dell'UE.
seo56 1 mese fa su tio
Miserabile!!!
Chris El Suizo 1 mese fa su tio
Non sono di certo un simpatizzante di Putin e del governo russo ma stavolta non si può non dargli ragione, l’ONU e gli Stati Uniti devono smetterla di sentirsi i padroni e poliziotti del mondo!
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-27 04:34:29 | 91.208.130.85