Keystone (archivio)
Vladimir Putin e Donald Trump.
STATI UNITI / RUSSIA
10.02.2021 - 15:250

Le chiamate tra Trump e Putin ora nelle mani di Biden

L'ex presidente ha sempre "blindato" le sue comunicazioni con il leader russo nel corso del suo mandato

WASHINGTON D.C. / MOSCA - Cosa si sono detti Donald Trump e Vladimir Putin in questi ultimi quattro anni? Le lunghe telefonate tra l'ex presidente statunitense e il leader russo sono rimaste perlopiù blindate, lasciando filtrare - dal Cremlino o dai "cinguettii" virtuali di Trump su Twitter - solo lo stretto necessario.

Telefonate in cui potrebbero essere stati rivelate, dall'ex presidente, informazioni sensibili e che ora sono nelle mani della nuova amministrazione Biden, riferisce Politico. «Non hanno bisogno del nostro permesso per accedervi», ha detto un ex funzionario della Casa Bianca. «Biden ha libero accesso a tutte le registrazioni telefoniche. C'è un solo presidente alla volta».

Per la nuova amministrazione, conoscere il contenuto di quelle chiamate è «una priorità per la sicurezza nazionale», ha spiegato un altro ex funzionario. «Alcune delle cose dette, ad esempio durante incontri personali in cui non era presente alcun traduttore, non saranno mai conosciute del tutto. Ma sarei molto sorpreso se il nuovo team di sicurezza nazionale non dovesse tentare di averne accesso».

Chiamate e appunti "blindati"
Il materiale in questione è stato trasferito presso la "National Archives & Records Administration" (NARA), come da prassi, al termine del mandato presidenziale. E si tratta di materiale che Trump ha custodito nei suoi quattro anni con il massimo delle precauzioni, dal sistema informatico codificato della Casa Bianca (così da rendere inaccessibile il tutto anche al resto dello staff) alla confisca dei verbali redatti da interpreti e funzionari presenti agli incontri con il presidente russo.

E per qualcuno che ha fatto parte dell'amministrazione Trump, quelle telefonate non dovrebbe essere rese accessibili al neo presidente Biden. Tuttavia, stando ai consulenti "senior" dell'ex presidente, sarebbero rare le occasioni in cui Trump avrebbe discusso con il leader russo su questioni che già non erano di dominio pubblico.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-29 05:36:34 | 91.208.130.87