Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
5 ore
L'era di Biden comincia dalla mascherina
Il neopresidente è arrivato alla Casa Bianca e ha firmato i primi ordini esecutivi
STATI UNITI
7 ore
Sui gradini del Campidoglio è nata una stella della poesia
La 22enne Amanda Gorman ha emozionato il pubblico leggendo la composizione “The Hill We Climb”
CINA
9 ore
Da Pechino sanzioni contro gli ex di Trump
La misura arriva subito dopo l'uscita di scena dell'ex presidente e dopo la condanna del «genocidio» uiguro.
STATI UNITI
9 ore
Biden giura, si dimette il capo della NASA
Jim Bridenstine era stato nominato da Donald Trump
FOTO
STATI UNITI
9 ore
Biden ha giurato, è il presidente degli Stati Uniti
Ha giurato anche la sua vice, Kamala Harris. L'evento si è tenuto in un formato particolare a causa del coronavirus.
ITALIA
9 ore
S'indaga sulla balena morta di Sorrento
L'enorme esemplare è stato oggi trasportato a Napoli, dove avverrà l'autopsia
LIBIA
10 ore
Primo naufragio dell'anno nel Mediterraneo centrale: 43 morti
L'imbarcazione era partita all'alba di martedì dalla città di Zawiya, circa 50 km a ovest di Tripoli
CINA
11 ore
Pechino promette Giochi olimpici "verdi"
Secondo le autorità, l'evento sarà interamente alimentato da energie rinnovabili e basato sulla mobilità sostenibile.
SPAGNA
12 ore
Forte esplosione a Madrid, almeno tre morti, otto feriti e un disperso
Lo scoppio ha sventrato un edificio, la gente è accorsa in strada
STATI UNITI
12 ore
Trovato morto Harry Brant, protagonista della vita mondana di New York
A uccidere il 24enne è stata un'overdose accidentale di farmaci
STATI UNITI
18.05.2020 - 22:230
Aggiornamento : 22:53

Agenti per portare a spasso il cane, Pompeo imbarazza Trump

Il segretario di Stato americano ha assicurato che non si è trattato di ritorsione

Fonte ats ans Claudio Salvalaggio
elaborata da Alessandra Ferrara
Giornalista

WASHINGTON - La carriera del segretario di Stato Mike Pompeo, che potrebbe correre per un seggio in Senato nel 2020 e per la Casa Bianca nel 2024, rischia di essere macchiata o compromessa dal vizietto di usare gli agenti della scorta per sbrigare faccende personali. Come portare il cane a spasso o alla toelettatura, passare in lavanderia, ritirare le ordinazioni da asporto al ristorante. «Si lamentavano di essere dei rider Ubereats con le pistole», aveva denunciato una 'talpa'.

È su questi, ed altri episodi, che stava indagando Steve Linick, l'ispettore generale del Dipartimento di Stato silurato nei giorni scorsi da Donald Trump, su richiesta dello stesso Pompeo, secondo fonti del New York Times. Ora i democratici vogliono vederci chiaro e accertare se si tratta di una delle purghe del tycoon per mettere a tacere uno scandalo che azzopperebbe uno dei suoi alleati più fedeli e imbarazzerebbe lo stesso presidente.

Per questo Eliot Engel, presidente delle commissione esteri della Camera, e Bob Menendez, il democratico più alto in grado nella stessa commissione del Senato, hanno avviato un'indagine al Congresso e hanno scritto una lettera alla Casa Bianca, al dipartimento di Stato e all'ufficio di Linick chiedendo di conservare e consegnare tutti i documenti legati sulla vicenda. «L'obiettivo è determinare se è stata una ritorsione illegale per evitare che Pompeo fosse chiamato a rendere conto, cosa che minerebbe le fondamenta delle nostre istituzioni democratiche», hanno spiegato. È il quarto ispettore silurato da Trump, ma è la prima volta che scatta un'indagine parlamentare. «È una mossa sgradevole rimuovere qualcuno che è incaricato di impedire gli sprechi, le frodi, gli abusi», ha commentato la speaker della Camera Nancy Pelosi.

Tanto più che Linick, in carica dal 2013, con la presidenza Obama, aveva fama di funzionario imparziale: nel 2016 aveva criticato aspramente l'ex segretario di stato Hillary Clinton per l'uso del server di posta elettronica privato e lo scorso autunno aveva avuto un ruolo anche nel processo di impeachment contro Trump. Nel mirino della sua indagine su Pompeo c'erano anche altri episodi. Come i frequenti viaggi ufficiali del segretario di stato nel natio Kansas, che avevano alimentato il sospetto di una campagna ombra per correre al Senato. O quelli della moglie insieme a lui in Medio Oriente, in Svizzera, in Italia, con un ruolo insolitamente attivo. Come già la signora aveva quando Pompeo era capo della Cia e lei usava un ufficio del quartier generale chiedendo ai dipendenti di assisterla, mentre il figlio usava il poligono di tiro ricreativo dell'agenzia.

Ma l'amministrazione Trump sembra decisa a proseguire con le sue purghe: secondo la Cnn, si appresta a sostituire anche il procuratore della capitale Tim Shea, che ha gestito le controverse mosse della fase finale del Russiagate contro Roger Stone e Michael Flynn, due stretti alleati del tycoon. In compenso il ministro della giustizia William Barr esclude, almeno per ora, l'avvio di un'indagine penale nei confronti dell'ex presidente Barack Obama e dell'ex vice Joe Biden, accusati da Trump di aver tramato contro di lui.

Non è ritorsione - Pompeo ha confermato al Washington Post di aver chiesto al presidente Donald Trump di licenziare Steve Linick criticando genericamente il suo lavoro ma ha assicurato che non è una ritorsione politica perché non sapeva che stava indagando su un presunto abuso del suo staff a scopi personali.

Il capo della diplomazia Usa si è rifiutato di dire se ha mai chiesto a dipendenti governativi di gestire faccende personali sue o della moglie. «Non risponderò a nessuna di quelle accuse senza fondamento», ha detto.


 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-21 04:02:22 | 91.208.130.85