Afp
Afghanistan
25.09.2021 - 14:190
Aggiornamento : 14:41

I talebani hanno esposto sette impiccati in diverse zone di Herat

Non è chiaro in quali circostanze siano stati giustiziati gli uomini, se prima o dopo il loro arresto

HERAT - Esecuzioni e mani tagliate. In Afghanistan tornano i metodi di punizione dei talebani. In quattro diverse piazze di Herat sono stati esposti sette corpi impiccati. Gli uomini erano stati arrestati per un tentato rapimento, non è chiaro se siano stati giustiziati sul posto o successivamente.

Questa mattina il gerente di una farmacia, Wazir Ahmad Seddiqi, ha riferito all'Associated Press che nella piazza su cui si affaccia la sua attività sono stati posti quattro cadaveri impiccati e che altri tre sono stati messi in altri luoghi della città. Stando alla sua testimonianza, i talebani hanno annunciato che i quattro avevano tentato di rapire qualcuno e che sono stati uccisi dalla polizia. Questo senza chiarire se la loro morte si è verificata sul posto in uno scontro a fuoco o in seguito al loro arresto.

Ciò che è certo è che i talebani hanno una dura interpretazione della legge islamica e, soprattutto, una visione del mondo profondamente conservatrice e intransigente. Il mullah Nooruddin Turabi ha infatti dichiarato nel corso della settimana che verranno eseguite amputazioni ed esecuzioni come negli anni Novanta, ma che forse non avverranno in pubblico.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 12:50:25 | 91.208.130.85