Immobili
Veicoli
Reuters
Spagna
09.09.2021 - 22:540
Aggiornamento : 23:20

Aumentano del 43% i reati d'odio, i gruppi LGBT scendono in piazza

Il primo ministro Pedro Sánchez ha convocato d'urgenza la commissione contro i crimini d'odio

MADRID - Odio, odio e ancora odio. I crimini basati sul rifiuto della diversità stanno aumentando e in Spagna, solo nella prima metà del 2021, sono cresciuti del 43%. Dopo l'ennesima aggressione, ieri notte un gruppo LGBTQ+ ha organizzato una marcia, mentre il primo ministro Pedro Sánchez ha convocato una riunione urgente della commissione contro i crimini d'odio, prevista per questo venerdì.

Domenica pomeriggio un ragazzo di 20 anni viene aggredito con un coltello da una gang mascherata nel centro di Madrid, nel quartiere di Malasaña. Gli spaccano il labbro e incidono su una sua natica un insulto omofobo. Il giovane denuncia il fatto, ma pochi giorni dopo ritira l'accusa e dice che la ferita gli è stata inflitta in modo consensuale. Per questo rischia un'azione legale nei suoi confronti per falsa deposizione.

Un episodio che si inserisce in un quadro di violenza in aumento. Solo due mesi fa, il 24enne gay Samuel Luiz veniva picchiato a morte nella città di A Coruña. In seguito al ritiro della denuncia, il gruppo AbrirBrechaMadrid ha organizzato la scorsa notte una marcia in cui i partecipanti hanno insistito sul fatto che una falsa deposizione non dovrebbe far distogliere l'attenzione dal numero crescente di crimini d'odio. Un altro movimento, il Movimiento Marika Madrid, ha fatto sapere che le proteste contro la violenza a discapito della comunità LGBTQ+ continueranno. I gruppi temono che l'estrema destra strumentalizzerà la denuncia ritirata.

In un tweet la ministra dell'eguaglianza Irene Montero ha sottolineato come solo nei primi sei mesi del 2021 i crimini d'odio sono aumentati del 43% in Spagna. Questo nonostante un sondaggio di YouGov, pubblicato il mese scorso, abbia mostrato che il 91% degli spagnoli dice che supporterebbe un membro della sua famiglia se facesse coming-out.

Reuters
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-22 19:21:51 | 91.208.130.86