keystone-sda.ch / STF (YURI KOCHETKOV)
+18
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
SPAGNA
2 ore
A soli due mesi di età, arriva morto alle Canarie
Un'altra piccola vittima della rotta migratoria: in cinque gommoni erano in 283
REGNO UNITO
3 ore
Un richiamo annuale, «per molti anni a venire»
Senza i vaccini la «struttura fondamentale della nostra società sarebbe minacciata», ha affermato Albert Bourla
AUSTRIA
3 ore
«Non sono né un santo né un criminale»
Una decisione presa dopo la nascita del figlio, nei giorni scorsi
VIDEO
STATI UNITI
5 ore
Alec Baldwin dice di «non aver premuto il grilletto»
Prima intervista in tv per l'attore dopo la tragedia di "Rust". Come è finito il proiettile sul set? «Non ne ho idea»
MONDO
6 ore
«Aiutate i paesi poveri, o sarà un continuo di nuove varianti»
L'avvertimento è arrivato dalla capo economista dell'OCSE, Laurence Boone
MONDO
8 ore
Chi arriva dall'estero ripudia vivere a Roma
Chi se ne va dal proprio Paese si trova alla grande a Kuala Lumpur, Malaga e a Dubai, malissimo invece a Roma
STATI UNITI
17 ore
Omicron sbarca negli Usa
Un primo caso registrato in California mette in allarme le autorità sanitarie. E anche la Borsa
STATI UNITI
19 ore
Astroworld: metà delle famiglie delle vittime rifiuta l'offerta di Travis Scott
Il rapper si era offerto di pagare le spese per i funerali dei giovani che hanno perso la vita durante il suo concerto
Francia
19 ore
Parla un sopravvissuto: «Abbiamo aspettato i soccorsi per dieci ore»
Mohamed Isa Omar ha ripercorso il tragico evento dello scorso mercoledì in cui hanno perso la vita 27 persone
RUSSIA
23.01.2021 - 14:210
Aggiornamento : 20:35

Continuano i fermi nei confronti dei supporter di Alexei Navalny, arrestata anche la moglie Yulia

Si parla di 2'600 ammanettati, il suo selfie sui social: «Scusate, ma la luce nella camionetta è pessima»

MOSCA - Sono 2'600 le persone finora fermate dalla polizia nelle proteste in 65 città della Russia contro l'arresto del leader dell'opposizione Alexey Navalny. Lo riporta l'ong Ovd-Info sul suo sito.

Migliaia di persone stanno protestando a Mosca contro la detenzione del rivale numero uno di Putin, Alexiei Navalny. La folla scandisce slogan come "Putin ladro" e "Libertà per i prigionieri politici".

A Mosca e San Pietroburgo, come sempre, i numeri sono stati imponenti. Almeno 40mila persone, secondo alcune stime, solo nella capitale. Non solo la piazza ma anche le strade limitrofe sono piene di gente. Gli automobilisti sulla centrale Tverskaya suonano il clacson in segno di sostegno, come nelle manifestazioni dei mesi scorsi in Bielorussia contro il presidente Alexandr Lukashenko.

La polizia avrebbe fermato anche la moglie del dissidente, Yulia Navalnaya, secondo quanto riporta la testata online Meduza rimandando a una foto pubblicata su Instagram che pare scattata da una camionetta della polizia. «Scusate la cattiva qualità, c'è molta poca luce nel furgoncino», si legge nel commento alla foto apparentemente scritto dalla donna.

Lo Staff di Navalny: «Nuove proteste il prossimo weekend» - «Il prossimo fine settimana terremo nuove proteste in tutto il Paese. Alexey Navalny deve essere immediatamente rilasciato dalle grinfie dei suoi assassini e le nostre richieste, assolutamente giuste, devono essere soddisfatte». Lo ha detto su Twitter Leonid Volkov, coordinatore della rete regionale del Fondo Anti-Corruzione di Navalny.

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

Un post condiviso da @yulia_navalnaya

keystone-sda.ch / STF (Pavel Golovkin)
Guarda tutte le 22 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-02 14:06:09 | 91.208.130.87