keystone
TURCHIA / SIRIA
12.10.2019 - 12:230
Aggiornamento : 12:43

Ras al-Ain strappata ai curdi

Le autorità curde smentiscono tuttavia l'annuncio del ministero della Difesa turco. «Ras Al-Ain sta ancora resistendo e i combattimenti sono in corso»

ANKARA - Le forze turche hanno conquistato la città di Ras al-Ain, nel nord-est della Siria, uno dei due ingressi principali dell'offensiva di terra turca. Lo riferisce il ministero della Difesa di Ankara in un comunicato.

L'operazione avviene 4 giorni dopo l'inizio dei bombardamenti contro le milizie curde sostenute dall'Occidente. «Al termine delle operazioni coronate con successo nell'ambito dell'offensiva 'Fonte di pace', la città di Ras al-Ain situata all'est dell'Eufrate è passata sotto il nostro controllo», si legge nella nota.

 «Ras al-Ain ancora in mano nostra» - Le autorità curde smentiscono tuttavia l'annuncio del ministero della Difesa turco. «Ras Al-Ain sta ancora resistendo e i combattimenti sono in corso», ha detto un funzionario delle forze democratiche siriane a guida curda, riferiscono i media internazionali.

Lo stesso Osservatorio siriano per i diritti umani afferma che la città, principale obiettivo dell'offensiva turca, non è stata completamente conquistata.

Morti almeno 10 civili - Almeno 10 civili sono stati uccisi stamane nei bombardamenti turchi nel nord-est della Siria. Lo riferisce l'Osservatorio siriano per i diritti umani. Al momento sono in corso violenti combattimenti.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-14 11:08:23 | 91.208.130.89