keystone-sda.ch/STR (Alberto Pezzali)
Gli attivisti di Extinction Rebellion sono in strada a Londra.
REGNO UNITO
07.10.2019 - 12:450

Extinction Rebellion blocca un ponte a Londra, arresti

Gli ambientalisti radicali protestano contro l'inazione imputata ai governi di fronte «all'emergenza dei cambiamenti climatici».

LONDRA - Proteste in corso anche a Londra oggi nell'ambito delle manifestazioni avviate in varie città a livello internazionale dagli ambientalisti radicali di Extinction Rebellion per protestare contro l'inazione imputata ai governi di fronte «all'emergenza dei cambiamenti climatici».

Nella capitale britannica i manifestanti hanno annunciato una serie di iniziative, raduni e blocchi del traffico per le prossime due settimane.

Il corteo più significativo odierno è organizzato sul percorso che collega Parliament Square, di fronte al Parlamento di Westminster, con Trafalgar Square, nel cuore politico e turistico della metropoli. La polizia è già intervenuta peraltro per fare irruzione a bordo di un furgone parcheggiato in modo tale da impedire l'accesso al ponte di Westminster e ha fermato l'attivista che era alla guida.

Nei mesi scorsi, nell'ambito di una prima ondata di proteste e azioni mordi e fuggi contro i trasporti pubblici promossa da Extinction Rebellion a Londra, la polizia britannica aveva arrestato ben 1000 dimostranti poi rinviati a giudizio.

A Parigi occupati i centri commerciali - Centinaia di manifestanti ecologisti del movimento "Extinction Rebellion", ai quali si sono aggiunti alcuni gilet gialli, hanno invaso pacificamente questa mattina il centro commerciale Italie 2, a Parigi, impedendo l'ingresso dei clienti.

L'operazione, battezzata "Ultima occupazione prima della fine del mondo", mira - secondo i manifestanti - a bloccare «un simbolo del capitalismo». Con gli ecologisti, ad occupare boutiques e ristoranti - 130 in tutto - diversi gilet gialli, fra i quali è riconoscibile uno dei leader del movimento, Jerome Rodrigues.

A Berlino blocco del traffico - Un migliaio di attivisti dell'organizzazione ambientalista Extinction Rebellion ha bloccato il traffico nell'ora di punta del mattino allo snodo di Tiergarten a Berlino, a pochi centinaia di metri dal centro politico della capitale tedesca, dove hanno sede la cancelleria e il Parlamento.

Lo ha reso noto la polizia. Gli attivisti hanno sfilato per le strade che portano dal quartiere delle istituzioni fino alla colonna della Vittoria e oltre.

Il responsabile della Cancelleria Helge Braun ha criticato le dimostrazioni annunciate dall'organizzazione: va bene manifestare per il clima «ma se vengono annunciati attacchi pericolosi alla mobilità cittadina - ha detto -, allora non va più bene».

Da sabato gli attivisti di Extinction Rebellion hanno allestito una sorta di tendopoli nel prato di fronte alla cancelleria. Azioni simili sono state annunciate dall'organizzazione britannica in tutte le grandi città del mondo per tutta la settimana.


 
 

keystone-sda.ch/STF (Alastair Grant)
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-05 13:59:24 | 91.208.130.86