Keystone
GERMANIA
30.09.2019 - 11:300

Volkswagen: parte il processo collettivo sul dieselgate

Coinvolti 470 mila clienti. I consumatori fanno leva sulla perdita di valore dell'usato

BERLINO - Si apre oggi in Germania un processo-pilota in cui circa 470 mila clienti di Volkswagen, utilizzando un nuovo strumento giuridico tedesco, chiedono a un tribunale di stabilire se sono stati danneggiati dallo scandalo delle emissioni inquinanti.

Lo riferiscono media tedeschi tra cui l'agenzia Dpa.

Il processo si apre a Braunschweig, competente per la sede del gruppo automobilistico tedesco, e a rappresentare i ricorrenti è la federazione delle associazioni di consumatori (Vzbv) tedesca.

Il nuovo istituto giuridico non prevede l'assegnazione diretta di indennizzi, che poi dovrebbero invece essere chiesti in singole cause civili. Si prevede una lunga battaglia legale fino alla Corte di cassazione federale.

Volkswagen si difende sostenendo che i veicoli pur coinvolti nello scandalo dei test manipolati per farli apparire meno inquinanti sono ben utilizzabili e sicuri. I consumatori fanno leva sulla perdita di valore dell'usato.
 
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-21 05:46:40 | 91.208.130.89