Keystone
REGNO UNITO
04.06.2019 - 11:350
Aggiornamento : 14:31

Harry avrebbe evitato una foto con Donald Trump, che continua il suo tour

Il Duca di Sussex ha sempre mostrato grande sintonia con Barack Obama. Oggi il presidente americano incontra Theresa May

LONDRA - Il principe Harry, secondogenito dell'erede al trono britannico Carlo e marito dell'ex attrice americana Meghan Markle, potrebbe aver schivato di proposito uno scatto con Donald Trump durante il banchetto di Stato offerto ieri sera a Buckingham Palace dalla regina Elisabetta, in onore del presidente e della "first lady" Melania nella prima giornata della loro visita di Stato nel Regno Unito. Almeno a dar retta al tweet di un reporter del Daily Mail, che interpreta così la mancanza del duca di Sussex nelle immagini ricevute dai media.

L'ipotesi non trova al momento alcuna conferma e del resto le foto ufficiali diffuse hanno ritratto Trump solo con la regina o con il principe Carlo e la consorte Camilla, lasciando fuori anche altri membri della famiglia reale. Harry in ogni modo ha sempre mostrato grande sintonia con Barack Obama. Mentre Meghan non ha risparmiato in passato appunti critici su Trump: tanto che il suo forfait al banchetto di ieri, ufficialmente giustificato con la necessità di accudire il neonato Archie, è stato letto da più parti come un'esclusione diplomatica.

Trump: oggi incontri politici e proteste di piazza - Una tavola rotonda con rappresentanti del business britannico, dedicata fra l'altro alle prospettive post Brexit delle relazioni commerciali fra Usa e Regno Unito, apre oggi la seconda giornata della visita di Stato del presidente Donald Trump a Londra.

Giornata incentrata, dopo il banchetto di Stato di ieri con la regina e la Royal Family, sul vertice politico con la premier (dimissionaria) Theresa May. Ma segnata anche dal previsto clou delle proteste contro il leader della Casa Bianca (almeno 250'000 le persone attese, fra esponenti politici di opposizione, attivisti e gente comune) destinate a culminare dopo un corteo nel centro della capitale in un raduno a fine mattinata Trafalgar Square.

Trump ha lasciato dopo le 9.00 locali in elicottero (le 10.00 svizzere) la blindatissima residenza dell'ambasciatore americano (Winfield House), dove è alloggiato con la first lady Melania, per atterrare a Buckingham Palace e poi proseguire in auto fino a St. James Palace, sede dell'incontro con il mondo degli affari.

Interamente off limits il percorso del corteo, con diverse strade chiuse al traffico dalla polizia, come pure quello che successivamente porterà il presidente a Downing Street per l'incontro con la May: allargato alle delegazioni e seguito da un pranzo, da una conferenza stampa e dalla visita allo storico gabinetto di guerra di Winston Churchill. Nella seconda parte del pomeriggio Donald e Melania Trump si sposteranno quindi a Clarence House, residenza dell'erede al trono, dove saranno ospiti del principe Carlo e della consorte Camilla per un ricevimento seguito da una cena.

Commenti
 
sedelin 8 mesi fa su tio
grande harry!
seo56 8 mesi fa su tio
Che coglio@@... il bel l’esempio sarà lui che ne ha combinate di tutti i colori...
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-17 22:08:52 | 91.208.130.85