Keystone, archivio
FRANCIA
03.04.2019 - 14:150

Sventato possibile attacco contro scuola e polizia

Due uomini sono stati indagati e posti in detenzione provvisoria il 29 marzo

PARIGI - Progettavano un attentato in Francia, forse contro una scuola o agenti di polizia. Secondo informazioni rivelate solo oggi da BFM-TV, due uomini sono stati indagati e posti in detenzione provvisoria il 29 marzo scorso per "associazione terroristica criminale". Secondo le fonti, tra gli obiettivi nel mirino dei due avrebbe potuto esserci una "scuola o funzionari di polizia".

I giovani, nati entrambi nel 1998, sono stati fermati il 25 marzo, tre giorni dopo l'apertura di un'inchiesta affidata all'intelligence interna della Francia e iscritti quattro giorni dopo nel registro degli indagati. Secondo France Info, entrambi erano noti dal 2017 agli 007 francesi per "radicalizzazione".

L'avvertimento è scattato dopo che uno dei due, considerato come all'origine del progetto di attentato, stava cercando di procurarsi delle armi. Ammiratore del terrorista Mohamed Merah, questi ha ammesso tutto, spiegando che la sua intenzione era colpire i bambini di una scuola, per poi trattenerli in ostaggio in attesa dell'intervento degli agenti, per poi ucciderne alcuni.

Secondo fonti vicine all'inchiesta citate da France Info, almeno per il principale sospetto, va tenuto conto di una "dimensione psichiatrica". Mentre il livello di complicità del secondo ragazzo va ancora accertata del tutto.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-15 18:56:23 | 91.208.130.87