Keystone / AP
Han Song-ryol (a sinistra).
COREA DEL NORD
30.01.2019 - 18:470

L'ex negoziatore con gli Usa è stato spedito nei campi di lavoro

Drammatico declino per Han Song-ryol

PYONGYANG - L'ex vice ministro degli Esteri nordcoreano Han Song-ryol, a lungo negoziatore con gli Usa, è stato rimosso e spedito nei campi di rieducazione e di lavoro.

Lo riporta il Chosun Ilbo, riferendo inoltre la cancellazione del suo nome dalla lista dei primi 7 funzionari di vertice del ministero degli Esteri dall'edizione 2019 del "Chi è chi in Corea del Nord", la pubblicazione curata annualmente dal ministero dell'Unificazione di Seul.

Il quotidiano, in base a diverse fonti anonime, scrive che Han è stato spedito con altri 5 funzionari "in rieducazione" alla miniera di Komdok, provincia di South Hamgyong.

Tra le ipotesi della sua caduta: una proposta per i colloqui Corea Nord-Usa da lui sottoposta al leader Kim Jong-un e criticata perché «in violazione della dottrina» ufficiale o il legame al gruppo di funzionari di Jang Song-thaek, lo zio di Kim, un tempo suo tutore e suo numero due, ma fatto poi giustiziare a fine 2013 dal "supremo leader" con l'accusa di alto tradimento e di cospirazione.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-14 11:42:32 | 91.208.130.89