Polizia
STATI UNITI
11.01.2019 - 18:270

Ritrovata la 13enne scomparsa dopo l'omicidio dei genitori

Il delitto risale a tre mesi fa. Jayme Closs è riuscita a scappare da un’abitazione. È stato fermato un 21enne

BARRON - Tre mesi fa la cittadina di Barron, nel Wisconsin, è stata scossa da un delitto: una coppia è stata uccisa nella sua casa, dalla quale è scomparsa la figlia 13enne. La polizia ha annunciato di aver ritrovato la ragazzina. Subito dopo è stato fermato un uomo.


Polizia

Jayme Closs è riuscita a scappare da un’abitazione in una zona boschiva vicino al paese di Gordon, giovedì sera, a nord di Barron. Secondo il Minneapolis Star Tribune, si è rifugiata da alcuni vicini che hanno subito chiamato le forze dell’ordine. Era sporca e in disordine con scarpe più grandi della sua taglia. «Siamo molto felici che sia viva - ha detto lo zio Jeff Closs - non sappiamo molto altro. È stata portata in ospedale per controlli». La ragazzina sarebbe già stata dimessa.

Fino ad oggi la polizia - supportata nella ricerca da centinaia di volontari - non era giunta a risultati concreti. Non avendo trovato un’arma o una motivazione le ricerche si erano concentrate sulla scomparsa della ragazzina, che era stata subito esclusa dai sospettati.

L'uomo fermato è il ventunenne Jake Thomas Patterson, di Gordon. È stato accusato di doppio omicidio intenzionale di primo grado e rapimento. È incensurato e non era fra i sospettati. La ragazzina sarebbe stata il suo unico obiettivo. Non è chiaro come il sospettato conoscesse Jayme. 

La polizia non sta cercando altre persone.

3 mesi fa Coppia uccisa in casa, scomparsa la figlia 13enne
Tags
polizia
ragazzina
omicidio
13enne
closs
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-01-21 02:59:42 | 91.208.130.87