Keystone / AP
STATI UNITI
23.05.2018 - 06:000

Provocò un gigantesco incendio, adolescente sanzionato con 36 milioni di dollari

Aveva 15 anni quando lanciò un fuoco d'artificio in una foresta e innescò il rogo di Eagle Creek

SALEM - Un adolescente è stato condannato lunedì al pagamento di una multa di oltre 36 milioni di dollari per aver appiccato un gigantesco incendio il 2 settembre 2017. Il rogo, noto come incendio di Eagle Creek, ha devastato più di 48mila acri (quasi 20mila ettari) di terreno e foreste. La cifra che il giovanissimo, 15enne al momento dei fatti, dovrà risarcire a svariati enti federali, statali e soggetti privati è di esattamente 36'618'330,24 dollari.

ha ammesso di aver lanciato dei fuochi d'artificio nel corso di un'escursione, secondo i documenti ottenuti dalla Cnn. 

L'avvocato dell'adolescente, il cui nome non è stato fatto a causa della giovane età, ritiene la sentenza «assurda» e contraria alla Costituzione americana e dello stato dell'Oregon. Non la pensa così il giudice, che nelle motivazioni ritiene che «il risarcimento è chiaramente proporzionato al danno perché non eccede i danni finanziari provocati dal giovane».

La famiglia del ragazzino dovrà rimborsare, tra gli altri, il Servizio forestale statunitense per oltre 21 milioni di dollari, il Dipartimento dei trasporti dell'Oregon per 12,5 milioni e i pompieri statali per 1,6 milioni.

Lo scorso mese di febbraio l'adolescente ha chiesto scusa davanti alla corte ed è stato condannato a una pena sospesa di 5 anni e a 1920 ore di lavoro socialmente utile presso il Servizio forestale a stelle e strisce.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-20 21:14:57 | 91.208.130.87