Immobili
Veicoli
SPAGNA
12.12.2013 - 15:000
Aggiornamento : 19.11.2014 - 06:02

Catalogna Stato, accordo sul quesito referendum?

Sono i due quesiti che verranno sottoposti a referendum indipendentista, concordati oggi in una riunione alla sede del governo catalano

MADRID - 'Vuole che la Catalogna sia uno Stato?' e, in caso affermativo, 'Vuole che la Catalogna sia uno Stato indipendente?': sono i due quesiti che verranno sottoposti a referendum indipendentista, concordati oggi in una riunione alla sede del governo catalano fra il presidente della Generalitat, Artur Mas, e i leader degli altri partiti favorevoli alla consultazione sulla sovranità, Oriol Junqueras (Erc), Joan Herrera (Icv) e David Fernandez (Cup).

I quattro leader ratificheranno fra oggi e domani il contenuto dei due quesiti agli esecutivi dei rispettivi partiti, che dovranno dare il placet.

Il Partido Popular (PP) del premier spagnolo Mariano Rajoy ha qualificato la riunione fra i quattro partiti come "un'assurdità" e, attraverso il portavoce Enric Millo ha ribadito che il referendum indipendentista - che i promotori pianificano nel 2014 - non si svolgerà.

"Si sa che questa consultazione non si celebrerà, ma si continua ad alimentare la finzione e false aspettative", ha detto Millo in dichiarazioni ai media. "Il cinismo diventerà frustrazione e questa può solo dar luogo allo scontro sociale", ha ammonito.

L'intesa sul quesito referendario si produce nello stesso giorno in cui a Barcellona è cominciato il controverso simposio 'Spagna contro Catalognà, organizzato dalla Generalitat e denunciato alla Procura per 'istigazione all'odiò dai partiti unionisti: PP, UPyD e Ciutadans.

ats

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-25 19:06:49 | 91.208.130.87