Immobili
Veicoli
Keystone
In una protesta simbolica, numerosi manifestanti hanno protestato davanti all'ambasciata cinese mangiando frutti di mare.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
GERMANIA
15 min
Privilegi rimossi? Schröder valuta la via legale
L'ex cancelliere tedesco - nella bufera per la sua vicinanza a Mosca - non ci sta
UCRAINA
47 min
Kiev vuole arrestare Yanukovich
La Procura generale ha emesso un mandato contro l'ex presidente filorusso
ITALIA
1 ora
Vaiolo delle scimmie: primo caso in Francia e Germania, altri in Italia
I tre casi italiani sono in carico all'Istituto Spallanzani di Roma
STATI UNITI
2 ore
Zelensky è l'uomo dell'anno, per i lettori di Time
Oltre 3,3 milioni di voti espressi, il leader ucraino batte Elon Musk e Boris Johnson
NORVEGIA
3 ore
Un uomo accoltella tre passanti
Un individuo armato di coltello ha aggredito diverse persone nel sud-est della Norvegia
VIDEO
STATI UNITI
4 ore
Civili giustiziati dai russi a Bucha: nuove prove in un video
I filmati, ottenuti dal New York Times, risalgono al 4 marzo
ITALIA
5 ore
Vaiolo delle scimmie, primo caso in Italia
Il paziente è un adulto ritornato dalle Isole Canarie.Il contagio avviene con la saliva. Attenzione ai rapporti sessuali
STATI UNITI
5 ore
«Un cavallo in cambio di un massaggio erotico»
Emerge una pesante accusa nei confronti del miliardario, che però nega
FOTO
REGNO UNITO
6 ore
Mercedes battuta a 135 milioni di euro
È stata venduta all'asta da Sotheby's. Si tratta così della vettura più costosa della storia
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
14 ore
Più di un milione di rifugiati ucraini sono tornati a casa
Lo ha affermato l’ambasciatore ucraino nel Regno Unito. «Sono frustrati dal crescente disagio»
UCRAINA
15 ore
Chernobyl: «Hanno spento il sistema di monitoraggio delle radiazioni»
Nella zona di esclusione è stata registrata una perdita superiore a 2,5 miliardi di grivnie ucraine
REGNO UNITO
17 ore
Niente multa per BoJo, ma il Partygate non finisce qui
Le indagini si sono concluse con 126 ammende totali, inflitte a 83 tra politici, funzionari e funzionarie
ITALIA
18 ore
«Ho provato a fermare la macchina, ma non ci sono riuscita»
Il racconto di madre e figlio dopo la tragedia avvenuta nel cortile dell'asilo "Primo maggio", in cui un bambino è morto
MYANMAR / CINA
24.02.2021 - 14:370
Aggiornamento : 15:34

Il mistero dei voli notturni che trasportano «frutti di mare»

Il contenuto di alcuni aerei provenienti dalla Cina ha fatto scattare una polemica in Myanmar

Secondo l'ambasciata cinese si tratta di esportazione di «frutti di mare», ma gli attivisti non sono convinti

YANGON - Ogni notte, da ormai più di una settimana, degli aerei non registrati volano tra la Cina e il Myanmar.

Un fatto curioso, in quanto dopo il Colpo di Stato dell'esercito sono stati vietati tutti i voli internazionali, con l'aeroporto di Yangon che è rimasto praticamente inutilizzato. Sebbene non fossero registrati da nessuna parte, alcuni dipendenti dell'aeroporto di Yangon e anche dei civili che abitano nelle vicinanze hanno però visto e immortalato gli arrivi e le partenze notturne degli aeromobili.

In risposta alle domande sempre più frequenti, l'ambasciata cinese e la Myanmar Airways hanno dichiarato che gli aerei in questione sarebbero dei «voli cargo» che trasportano merci tra cui «frutti di mare», una versione che però non ha convinto gli attivisti birmani, e nemmeno Kennet Roth, Direttore esecutivo di Human Rights Watch, che in un tweet odierno parla di trasporto poco chiaro di «merci e personale».

Il termine "frutti di mare" è diventato ben presto virale sui social media, mentre tra gli attivisti pro-democrazia del Myanmar aumentava il sospetto che la Cina stesse inviando esperti e attrezzature per assistere l'esercito del Myanmar, in particolare per ciò che concerne il blocco e la censura del web.

«Nonostante l'aeroporto sia chiuso, ci sono dei voli giornalieri da Kunming, in Cina a Yangon. Visto che l'ambasciatore cinese ha detto che questi voli trasportano frutti di mare dalla Cina, abbiamo deciso di cambiare il nome dell'ambasciata cinese in "mercato di frutti di mare"» ha scritto su Twitter, con ironia, Kyaw Win, fondatore e direttore esecutivo dell'associazione umanitaria Burma Human Rights Network (BHRN).

Ma non solo online, la risposta cinese ha fatto scatenare la creatività dei manifestanti - che protestano in massa ormai da settimane contro i militari, e che sono stati recentemente respinti con la forza - che hanno realizzato e posizionato un cartello davanti all'ambasciata cinese («Nuovo mercato di frutti di mare») e che hanno sfilato con dei cartelli con la dicitura «Ho fame: dove sono i frutti di mare?», per poi banchettare proprio davanti allo stabile dell'ambasciata.

Alla domanda sulle voci che la Cina stia inviando attrezzature ed esperti informatici in Myanmar, il portavoce del ministero degli esteri cinese Wang Wenbin ha detto di «non averne sentito parlare», aggiungendo che «ci sono state false informazioni e voci sulla Cina su questioni relative al Myanmar».

La Cina, nonostante le critiche, ha comunque accettato una dichiarazione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite che domandava il rilascio della leader eletta Aung San Suu Kyi e di altri detenuti, e ha espresso preoccupazione per lo stato di emergenza nel paese. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-20 13:56:46 | 91.208.130.85