keystone-sda.ch / STF (MAST IRHAM)
La Commissione europea ha annunciato la nuova strategia per combattere le varianti del coronavirus.
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
IRAN
24 min
Iran: uranio arricchito al 63%, «e andremo oltre»
Lo ha annunciato il Presidente iraniano Hassan Rohani
NUOVA ZELANDA
1 ora
Film sulla strage di Christchurch? «Non deve parlare di me»
Le parole della premier Jacinda Ardern, dopo il fiume di polemiche
CINA
1 ora
La Cina risponde al mondo: «Non politicizzate l'origine del virus»
Secondo Pechino, i politici di USA e altri Paesi «fanno accuse irragionevoli contro la Cina»
NEPAL
2 ore
Manca ossigeno, mancano vaccini: al Nepal «serve aiuto urgente»
L'appello di Amnesty International è rivolto sia ai leader locali che alla comunità internazionale
ITALIA
2 ore
La Lombardia saluta il giallo
Altre 6 Regioni italiane accolgono il bianco e salutano gran parte delle restrizioni
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
5 ore
L'invasione della magicicada negli USA, «anche al cioccolato»
L'insetto dagli occhi rossi ha conquistato 15 Stati, e anche una pasticceria del Maryland
MONDO
13 ore
Ecco come è finito il G7 in Cornovaglia
I sette grandi fanno fronte (scomposto) contro le "autocrazie"
ISRAELE
16 ore
Israele ha un nuovo Governo, senza Netanyahu
Al potere, per i prossimi due anni, ci sarà Naftali Bennett
ITALIA
18 ore
Uccisi due bambini e un anziano, killer trovato morto in casa
L'uomo si sarebbe sparato prima dell'arrivo delle forze dell'ordine.
ITALIA
19 ore
Precipitano e finiscono nella cascata di Piuro, un morto e un ferito
La coppia è scivolata da un sentiero del parco
SPAGNA
20 ore
In 25'000 in piazza contro i secessionisti
In migliaia si sono riuniti a Madrid al grido di «Forza Spagna»
UNIONE EUROPEA
17.02.2021 - 13:240

Test specifici per le varianti e vaccini più rapidi: la strategia di Bruxelles per battere il virus

È stata annunciata oggi la nascita dell'incubatore HERA.

È previsto anche l'avvio di una rete di sperimentazione clinica, che coinvolgerà anche la Svizzera.

BRUXELLES - Le varianti del coronavirus inquietano l'Europa, così la Commissione europea ha deciso che è il momento di agire.

Un incubatore anti-Covid - Il nuovo piano europeo di preparazione alla bio-difesa contro le varianti del Sars-CoV-2 è chiamato "HERA Incubator" e prevede la cooperazione tra ricercatori, aziende biotecnologiche, produttori e autorità pubbliche (nell'Ue e nel resto del mondo) per rilevare nuove varianti, fornire incentivi per sviluppare vaccini nuovi (e adattati al cambiamento delle esigenze), velocizzare il processo di approvazione di questi preparati e garantire il potenziamento delle capacità di produzione.

HERA fungerà anche da modello «per la preparazione a lungo termine dell'UE alle emergenze sanitarie», si legge nel comunicato stampa diffuso da Bruxelles.

I commenti - La presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen ha dichiarato: «La nostra priorità è garantire che tutti gli europei abbiano accesso a vaccini Covid-19 sicuri ed efficaci il prima possibile. Allo stesso tempo, nuove varianti del virus stanno emergendo rapidamente e dobbiamo adattare la nostra risposta ancora più velocemente. Per stare al passo con i tempi, lanciamo oggi l'incubatore HERA. Riunisce scienza, industria e autorità pubbliche e raccoglie tutte le risorse disponibili per consentirci di rispondere a questa sfida». 

Stella Kyriakides, commissario per la salute e la sicurezza alimentare, ha aggiunto: «L'Europa è determinata a stare al passo con la minaccia di nuove varianti di coronavirus. L'incubatore HERA è un esercizio di lungimiranza, anticipazione e risposta unitaria. Possiamo affrontare la duplice sfida di affrontare nuove varianti e aumentare la nostra capacità di produzione di vaccini. Costruirà ponti tra la ricerca, l'industria e le autorità di regolamentazione per accelerare i processi, a partire dal rilevamento delle varianti fino all'approvazione e alla produzione dei vaccini».

Cosa prevede HERA - L'incubatore HERA prevede in sostanza tre azioni chiave: rilevare, analizzare e valutare le varianti del virus presenti in Europa; accelerare l'approvazione normativa dei vaccini adattati; aumentarne la produzione. Nella primissima fase ci si concentrerà sullo sviluppo di test specializzati per nuove varianti e sul sostegno al sequenziamento genomico negli Stati membri, con finanziamenti Ue di almeno 75 milioni di euro. Altri 150 milioni saranno investiti nel rafforzamento della ricerca e dello scambio di dati sulle varianti, anche con l'avvio della rete di sperimentazione clinica VACCELERATE COVID-19, che riunisce 16 Stati membri dell'UE e cinque paesi associati (tra cui Svizzera e Israele), «per scambiare dati e includere progressivamente anche bambini e giovani adulti come partecipanti alle sperimentazioni cliniche».

L'approvazione accelerata dei sieri, poi, richiede l'adattamento del quadro normativo ma anche la compilazione di una guida sui requisiti dei dati per gli sviluppatori da parte dell'Agenzia europea per i medicinali, «in modo che i requisiti per le varianti siano noti in anticipo». 

Un'Autorità che resterà anche dopo la fine della pandemia - Le azioni annunciate oggi, concludono da Bruxelles, andranno di pari passo con la cooperazione globale tramite l'Organizzazione mondiale della sanità e le iniziative globali sui vaccini. HERA è destinata a rimanere come Autorità europea per la preparazione e la risposta alle emergenze sanitarie, così da avere anche in futuro una struttura permanente per la modellazione del rischio, la sorveglianza globale, i trasferimenti di tecnologia, la capacità di produzione, la mappatura del rischio della catena di approvvigionamento, la capacità di produzione flessibile e la ricerca e lo sviluppo di vaccini e farmaci.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-14 11:09:47 | 91.208.130.87