THAILANDIABoccia un resort su Tripadvisor e finisce in manette

27.09.20 - 15:03
Si tratta di un americano che si era lamentato del personale di una struttura thailandese
Archivio Depositphotos
Fonte ATS
Boccia un resort su Tripadvisor e finisce in manette
Si tratta di un americano che si era lamentato del personale di una struttura thailandese

BANGKOK - Una recensione online poco lusinghiera sulla sua vacanza ha messo nei guai un turista statunitense in Thailandia. Wesley Barnes, questo il nome dell'uomo, è stato citato in giudizio da un resort dell'isola di Koh Chang, famosa per le sue spiagge sabbiose e le acque turchesi, dopo un commento negativo su TripAdvisor. Ora rischia fino a due anni di prigione se sarà giudicato colpevole.

Il proprietario del resort ha presentato denuncia accusando il turista di aver pubblicato recensioni ingiuste, causando «danni alla reputazione dell'hotel». Barnes, che lavora in Thailandia, è stato quindi arrestato dalla polizia dell'immigrazione ed è tornato a Koh Chang dove è stato brevemente detenuto e poi liberato su cauzione.

Nella recensione pubblicata su Tripadvisor, l'uomo si era lamentato del «personale scortese» che «si comporta come se non volessero nessuno qui». Il Sea View Resort ha affermato che l'azione legale è stata intrapresa solo perché Barnes aveva scritto più recensioni su diversi siti nelle ultime settimane e che il personale aveva tentato di contattarlo prima di presentare il reclamo.

Le famigerate leggi anti-diffamazione della Thailandia hanno attirato a lungo le critiche dei gruppi per i diritti umani e per la libertà di stampa. La pena massima è di due anni di prigione, insieme a una multa di 200'000 baht (circa 5'860 franchi).

NOTIZIE PIÙ LETTE