keystone-sda.ch / STR (Alberto Pezzali)
La trasmissione del coronavirus da parte di pazienti asintomatici è possibile ma rara, spiega l'Oms.
MONDO
01.02.2020 - 19:400

Coronavirus, la trasmissione da casi asintomatici è rara

L'Organizzazione mondiale della sanità ritiene che le probabilità siano esigue

di Redazione
Ats Ans

GINEVRA - La trasmissione del coronavirus da parte di pazienti asintomatici è possibile, ma non è uno dei metodi di trasmissione principali. Lo afferma l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nel suo bollettino quotidiano.

«Il mezzo principale di trasmissione, in base ai dati disponibili, sono i casi sintomatici - si legge -. L'Oms è a conoscenza della possibilità di trasmissione del virus da persone infette prima che sviluppino i sintomi, e si stanno raccogliendo le storie dettagliate delle esposizioni per capire meglio come la trasmissione sia potuta avvenire in questo lasso di tempo così breve. Le infezioni asintomatiche possono essere rare, e la trasmissione da una persona asintomatica è molto rara per gli altri coronavirus, come abbiamo visto per il Mers. Pertanto la trasmissione da casi asintomatici probabilmente non è uno dei mezzi principali di trasmissione».

Più in generale la situazione dei casi confermati fuori dalla Cina, afferma il documento, sono 132 in 23 paesi. La Thailandia è il secondo paese più colpito con 19 casi, mentre nella regione europea dell'Oms sono 24.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-11 01:20:24 | 91.208.130.85