Keystone - foto d'archivio
STATI UNITI
07.12.2019 - 09:370

Definì "pedofilo" un soccorritore in Thailandia, assolto Musk

Il fondatore di Tesla aveva reagito così dopo che Vernon Unsworth aveva deriso il sottomarino che Musk aveva costruito per l'operazione

di Redazione
ats ans

WASHINGTON - Elon Musk è stato assolto da una giuria di Los Angeles dall'accusa di diffamazione per aver definito su Twitter "pedofilo" un sub britannico che aveva partecipato nell'estate del 2018 al salvataggio di una squadra di giovani calciatori rimasti intrappolati in una grotta allagata in Thailandia.

Il fondatore di Tesla aveva reagito così dopo che Vernon Unsworth, in un'intervista alla CNN, aveva liquidato come un'operazione di immagine i tentativi del miliardario americano di salvare il team, deridendo il sottomarino che Musk aveva costruito per l'operazione.

Unsworth aveva chiesto 75'000 dollari di danni e il divieto per il businessman di fare ulteriori commenti denigratori.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-04 08:03:07 | 91.208.130.89