Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Trovato senza testa e cuore nel '97: «Vorrei risolvere questo cold case prima della pensione»
STATI UNITI
10 ore
New York intende bandire le e-cig aromatizzate
Politica
11 ore
L'abbraccio di Pontida a Salvini, tra momenti "caldi" e critiche
MESSICO
11 ore
Orrore in Messico, almeno 44 cadaveri smembrati in un pozzo
SERBIA
11 ore
Tensioni e contestazioni al Gay Pride di Belgrado
STATI UNITI
12 ore
Cambiamento climatico: per il 56% degli americani bisogna agire «subito»
STATI UNITI
13 ore
Stati Uniti: l'attacco al petrolio saudita non favorisce l'incontro Trump-Rohani
TUNISIA
13 ore
Presidenziali tunisine: crolla l'affluenza
SERBIA
14 ore
Gay Pride di Belgrado: incidenti prima del corteo
ARABIA SAUDITA
14 ore
Produzione di petrolio dimezzata: Riad userà le riserve
STATI UNITI
14 ore
Ritrovati oltre 2'200 resti di feti in casa di un medico abortista
TERRITORI PALESTINESI
15 ore
Israele legalizza un avamposto in Cisgiordania
RDC
15 ore
Battello affonda nel Fiume Congo: 36 dispersi
CINA
16 ore
Il bando Usa a Huawei alla fine potrebbe favorire l'hi-tech asiatico
REGNO UNITO
16 ore
«Usciremo dall'Ue come farebbe Hulk»
INDIA
01.05.2019 - 17:180

Masood Azhar dichiarato «terrorista globale»

È il boss del gruppo islamico per l'indipendenza del Kashmir Jaish-e-Mohammad

NUOVA DELHI - L'ambasciatore indiano presso le Nazioni Unite, Syed Akbarruddin ha annunciato con un tweet che Mulana Masood Azhar, leader del gruppo Jaish-e-Mohammad, è stato iscritto dalle Nazioni Unite nella lista dei terroristi globali.

Jaish-e-Mohammad è la formazione terroristica islamica basata in Pakistan, che combatte per l'indipendenza del Kashmir, e che ha rivendicato l'attacco che lo scorso 14 febbraio ha ucciso a Pulwama 40 paramilitari indiani.

Il tweet, molto sintetico, dice: «Piccoli, grandi, tutti uniti. Grazie a tutti per il sostegno. #Zerotolerance4Terrorism».

L'inclusione di Masood Azar nella lista, resa possibile dopo che la Cina ha sbloccato il suo veto tecnico all'interno del Consiglio di Sicurezza, è salutata dai media come una vittoria della diplomazia indiana.
 
 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 07:04:50 | 91.208.130.86