ARCHIVIO KEYSTONE
È stato pubblicato il rapporto finale dell'autopsia del piccolo Julen: il bimbo è morto subito dopo la caduta.
SPAGNA
15.04.2019 - 18:130

Julen è morto subito dopo la caduta nel pozzo

Lo evidenzia il rapporto finale sull'autopsia, che smentisce la ricostruzione del legale dell'unico indagato

MALAGA - Il rapporto finale dell'autopsia fatta sul corpo del piccolo Julen, il bimbo di due anni morto alcuni mesi fa a Totalán, vicino a Malaga. Stando ai quattro medici che hanno firmato il documento, Julen è deceduto appena dopo essere precipitato nel pozzo (profondo 70 metri e largo solo 25 centimetri), dal quale è stato possibile liberarlo solo dopo due settimane di sforzi.

Fatali sono risultati due traumi - uno alla base del cranio e l'altro sul lato sinistro della testa -, risultanti da urti contro sporgenze delle pareti del tunnel.

Il rapporto confuta inoltre la tesi dell'avvocato di David Serrano, il possessore del terreno dove è avvenuta la tragedia, che attribuiva all'intervento maldestro dei soccorritori la causa del decesso. A suo dire la testa del bimbo sarebbe stata colpita più volte da un piccone, ma l'autopsia mette in evidenza come le prime operazioni siano iniziate quando Julen aveva ormai perso la vita. Serrano resta l'unico indagato.

ARCHIVIO KEYSTONE
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-04-20 14:58:43 | 91.208.130.85