Keystone
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
ISRAELE
1 min
Crollo in una sinagoga a Gerusalemme, morti e feriti
L'evento di massa organizzato nel rione ortodosso di Givat Zeev è finito in tragedia
GERMANIA
2 ore
L'Europa Park pronto a riaprire già venerdì
I gestori del parco vogliono ripartire il prima possibile, ma per il momento con un numero limitato
STATI UNITI
2 ore
In Israele e Palestina ostilità «assolutamente spaventose»
Consiglio di sicurezza dell'Onu riunito per valutare la situazione. Fra le parti, però, è muro contro muro.
STATI UNITI
3 ore
Gay Pride di New York vietato agli agenti di polizia
Questo perché i membri delle forze dell'ordine «prendono spesso di mira i membri della comunità LGBTQ+»
EUROPA
3 ore
Voglia di viaggiare? Occhio alle regole per entrare nei paesi europei
Le regole per entrare in Italia, Spagna, Grecia o Francia sono diverse: un colpo d'occhio
INDONESIA
3 ore
La barca si ribalta causa selfie: almeno sette morti
Altre due persone risultano disperse, la polizia ha dato la colpa dell'incidente al sovraffollamento del natante
ITALIA
6 ore
Il test in discoteca: senza distanza, ma con la mascherina
Doppio esperimento il 5 giugno, a Milano e Gallipoli
STATI UNITI
7 ore
Innocenti in prigione per 31 anni: 75 milioni di dollari di risarcimento
È quanto ha deciso la giuria nel processo di Henry McCoullm e Leon Brown
ISRAELE
7 ore
Gaza, 33 i morti nelle scorse ore
Alle 14 ha preso il via il Consiglio di sicurezza dell'Onu
ITALIA
8 ore
Lockdown, DaD, isolamento: i giovani mangiano sempre peggio
È boom dei disturbi del comportamento alimentare: richieste alle stelle
REGNO UNITO
10 ore
Un'esplosione squarcia due case, muore un bambino
Almeno altre quattro persone sono rimaste gravemente ferite
STATI UNITI
11 ore
È morto il ragazzino che intervistò Obama
Damon Weaver, scomparso il 1° maggio, aveva solo 11 anni quando entrò alla Casa Bianca
AFGHANISTAN
12 ore
La tregua è finita, i combattimenti sono ripresi
L'Isis ha rivendicato l'attacco di venerdì scorso a una moschea alla periferia di Kabul
STATI UNITI
20.12.2018 - 11:540
Aggiornamento : 12:55

Ritiro dalla Siria: Repubblicani contro Trump

Per alcuni, l'Isis non è sconfitto e il pericolo Russia-Iran è grande. Fox News: «Trump ha fatto ciò che aveva promesso»

WASHINGTON - L’inatteso annuncio di Donald Trump della volontà di ritirare le truppe americane dalla Siria sta causando perplessità e opposizione nello stesso campo repubblicano.

«A quelli che dicono che in Siria abbiamo sconfitto l’Isis dico che si tratta di una dichiarazione non accurata», ha commentato in Senato Lindsey Graham, membro della Commissione servizi armati normalmente alleato di Trump. «Sono stati colpiti, sono stati umiliati, ma non mi bevo la narrativa secondo cui l’Isis sarebbe stato sconfitto in Siria, Iraq o Afghanistan», ha aggiunto, riconoscendo però al presidente «tutto il credito del mondo» per essersi impegnato in maniera più decisa nella lotta al gruppo terroristico. In un tweet, Graham ha inoltre definito la decisione di Trump «un errore alla Obama» e ha lamentato l’assist che tale scelta rappresenta per l’Iran e la Russia.


Keystone
Lindsey Graham

«È un errore madornale», ha commentato il senatore repubblicano Marco Rubio su Twitter. «Se non venisse annullato perseguiterebbe questa amministrazione e l’America per gli anni a venire», ha aggiunto, sottolineando come la decisione di Trump vada contro l’avviso della maggior parte dei suoi consiglieri militari. Rubio ha inoltre sottolineato che il ritiro americano consegna «la Siria ai più grandi nemici di Israele»: «L’Isis, l’Iran ed Hezbollah».


Keystone
Marco Rubio

In ambito conservatore, però, c’è anche chi appoggia la scelta del presidente americano. «In campagna elettorale Trump ha promesso di schiacciare l’Isis (... ) ed è esattamente quello che gli Stati Uniti e i loro alleati hanno fatto», commenta in un editoriale su Fox News Christian Whiton. «Certamente ci sono ancora dei miliziani dell’Isis rimasti sul campo, ma ricordate che anche molto dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale c’erano ancora dei combattenti della resistenza che uscivano dalla foresta per arrendersi», aggiunge. Per quanto riguarda la possibilità che Iran e Russia abbiano campo libero in Siria dopo la partenza americana, l’editorialista ammette che è «deplorevole», ma gli obiettivi di Washington nel Paese mediorientale sono ormai raggiunti.    

Putin plaude al ritiro - La Russia accoglie positivamente la decisione americana di ritirare le proprie truppe dalla Siria, ma non nota ancora segnali in tal senso: lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin affermando che in Afghanistan le truppe americane sono presenti da 17 anni nonostante i continui annunci di un ritiro.

«Se gli Usa hanno deciso di ritirare il proprio contingente, hanno fatto la cosa giusta», ha affermato Putin. «La presenza dei soldati americani è necessaria? No, non penso che sia necessaria», ha poi dichiarato il presidente russo ribadendo la sua posizione secondo cui le truppe Usa sono in Siria «illegittimamente» perché prive sia del permesso del Consiglio di sicurezza dell'Onu sia di una richiesta di intervento da parte del governo siriano, alleato di Mosca.

Trump difende la decisione - Donald Trump difende la decisione di ritirare le truppe. «Non è una sorpresa. Mi sono battuto per anni e sei mesi fa, quando volevo pubblicamente farlo, ho accettato di rimanere più a lungo. Russia, Iran, Siria e altri sono i nemici locali dell'Isis. È ora di tornare a casa e ricostruire».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lo spiaggiato 2 anni fa su tio
Forza Trump ! ! !... :-))))(
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-05-16 21:05:44 | 91.208.130.85