Keystone - Foto d'archivio
GIAPPONE
06.03.2018 - 11:430

Allarme dopo la potente eruzione dello Shinmoe

Si tratta del primo fenomeno di tali proporzioni in sette anni. Residenti avvisati del rischio della caduta di lapilli e rocce

TOKYO - Una potente eruzione è stata registrata sul vulcano Shinmoe, nell'isola del Kyushu, nel sud ovest dell'arcipelago giapponese. Si tratta del primo fenomeno di tali proporzioni in sette anni, ha reso noto l'Agenzia meteorologica nazionale nipponica (Jma), che ha avvisato la popolazione di evitare di recarsi sulle pendici del vulcano, alto 1.420 metri e situato tra la prefettura di Kagoshima e Miyazaki.

La prima eruzione è avvenuta alle 14:30 locali (le 6:30 in Svizzera), provocando una nube di fumo fino a 2.100 metri di altezza sopra il cratere della montagna. Dopo circa 20 minuti si sono verificate nuove esplosioni, spingendo il fumo ad altitudini ancora più elevate.

La Jma ha deciso di assegnare un livello di allerta di 3 su una scala massima di 5, e ha avvisato i residenti del rischio della caduta di lapilli e rocce vulcaniche su un'area di 3 chilometri dal cratere, oltre alla coltre di cenere e le vibrazioni del suolo che potrebbero arrecare danni alle finestre.

Il Giappone - per via delle caratteristiche geologiche del territorio - è uno dei luoghi vulcanici più attivi del pianeta. Lungo l'arcipelago sono presenti circa 200 vulcani, e di questi almeno 50 sono in continua attività, e tenuti sotto costante osservazione dalle autorità.
 
 

Tags
eruzione
shinmoe
potente eruzione
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-24 12:13:02 | 91.208.130.86