Keystone
Donne e polizia nelle Filippine.
MONDO
08.03.2017 - 15:100

Più lotta che fiori per questo 8 marzo

Decine di cortei e manifestazioni: le donne chiedono che finiscano le violenze e le disparità nella società e sul luogo di lavoro

MANILA - È l'8 marzo più "politico" da molti anni a questa parte. In giro per il mondo si sono tenute o sono in programma decine di manifestazioni di protesta, flash mob e cortei. Non è un caso che lo slogan scelto sia "Lotto marzo".

Cosa ha spinto le donne a scendere in piazza? Le ragioni sono molteplici: la violenza domestica e quella di genere, le disparità sul mondo del lavoro, la richiesta di provvedimenti più efficaci contro discriminazione oppure stalking. 

Particolarmente tese le proteste nelle Filippine: le donne sono scese in piazza per rilanciare il ruolo delle donne nella società. La polizia si è presentata in assetto anti-sommossa, ma non si è arrivati allo scontro.

In tutto il mondo è stato poi proclamato uno sciopero generale, al quale hanno aderito le lavoratrici di molti settori.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-23 18:07:21 | 91.208.130.89