Cerca e trova immobili
Tra l'Abbé Pierre e Joan Baez

CASTELLINARIATra l'Abbé Pierre e Joan Baez

22.11.23 - 06:30
Il programma di Castellinaria di mercoledì 22 novembre
CASTELLINARIA
"L'Abbé Pierre - Une vie de combats".
"L'Abbé Pierre - Une vie de combats".
Tra l'Abbé Pierre e Joan Baez
Il programma di Castellinaria di mercoledì 22 novembre

BELLINZONA - La giornata di mercoledì 22 novembre di Castellinaria prende il via alle 8.15 presso la Scuola Cantonale di Commercio di Bellinzona con "Bigger Than Us". La regista Flore Vasseur filma l'attivista ambientale indonesiana Melati Wilsen nel suo giro del mondo, durante il quale incontra altri giovani che come lei cercano di creare una società e un mondo più responsabili.

Passiamo quindi alle 8.30 al Cinema Forum di Bellinzona. Con un film francese: "L'Abbé Pierre - Une vie de combats" di Frédéric Tellier. Racconta la straordinaria vita del religioso francese, conosciuto in tutto il mondo per aver fondato e diffuso la rete delle comunità Emmaus. Stesso posto e stessa ora per "Six Weeks", mostrato in prima svizzera. Diretto dalla regista ungherese Noémi Veronika Szakonyi, è incentrato sull'adolescente ribelle Zsófi, che scopre di essere incinta e decide di dare il nascituro in adozione aperta. La legge le concede sei settimane per cambiare idea.

La programmazione del Mercato Coperto di Giubiasco prevede in avvio di giornata, alle 9.15, "Mon Chat Et Moi. La Grande Aventure De Rroû". La storia di un gattino vivace e curioso che si annoia nella sua vita di gatto domestico a Parigi. Il suo destino cambia quando la decenne Clémence lo porta nella sua casa di campagna nel cuore dei Vosgi. Si salta quindi al pomeriggio, nella stessa location, con "La Colline Aux Cailloux" e "Yuku e il fiore dell'Himalaya", film di animazione realizzati in coproduzione tra Svizzera, Francia e Belgio.

Alle 16, sempre al Mercato Coperto, si terrà la conferenza "La responsabilità ecologica degli eventi culturali", nell'ambito di CastellinEurope Young Is Green. Alle 18.15 a Giubiasco sarà la volta della prima svizzera di "Tin Soldiers" di Odette Schwegler. Proiezione in collaborazione con l'Associazione "Noi ci siamo", a sostegno della ricerca per la fibrodisplasia ossificante progressiva (Fop). Questa malattia rara ha condizionato la vita del protagonista, Bruno, distruggendo la sua passione per il calcio.

La proiezione serale di Castellinaria è, come sempre, alle 20.45 al Mercato Coperto. Verrà proiettato, in prima svizzera, "Joan Baez - I Am A Noise" di Miri Navasky, Maeve O'Boyle e Karen O'Connor. Un ritratto intimo e schietto sulla vita della leggenda della musica americana e del suo impegno quale attivista per i diritti civili.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE