ULTIME NOTIZIE Agenda
CHIASSO
5 gior
Palamania Back to the Future... torna nel 2021
L'evento, previsto per il prossimo ottobre, è rinviato a causa della situazione provocata dal coronavirus
CANTONE
6 gior
Torna Ticino Musica: si parte il 18 luglio
Inaugurazione in Piazza Manzoni con il Trio Bellevue
LOCARNO
6 gior
Locarno Kids, per piccoli aspiranti animatori
A dare il via al progetto sarà Claude Barras, l'autore di "Ma vie de Courgette"
LUGANO
6 gior
Si accende l'estate al LAC
Si parte sabato 11 luglio
MENDRISIO
1 sett
"La Soleggiata" rianima le Cave di Arzo
Il garden bar sarà accessibile tutti i giovedì, i venerdì e le domeniche dal 16 luglio al 9 agosto
LUGANO
1 sett
Questa sera al Ciani incontro con Andrea Fazioli
A partire dalle 18 per gli incontri con gli scrittori del Longlake, per l'occasione presenterà il suo nuovo libro
ASCONA
1 sett
Jazz Ascona, la colletta ha fruttato quasi 5'000 franchi
Successo anche per l'evento andato in scena lo scorso weekend
LOCARNO
1 sett
Quattro serate di "Magic Blues summer concert 2020"
L'appuntamento è per il 17 e 18 luglio e 14 e 15 agosto
BELLINZONA
1 sett
Al Teatro Sociale porte aperte per tutta l'estate
Un occasione per ammirarlo, e apprezzarne la bellezza, con un'illuminazione ad hoc
CHIASSO
1 sett
Il maltempo fa slittare "Alfonsina y el mar"
Rinviato al 4 luglio lo spettacolo con Amanda Sandrelli e il duo Bandini-Chiacchiaretta
ASCONA
2 sett
Tre serate per tornare a vivere l’estate con Jammin’ for New Orleans
Si comincia questo giovedì a partire dal tardo pomeriggio. Una cinquantina i concerti in programma
BELLINZONA
2 sett
“Il mago Corona” per far conoscere ai più piccoli la pandemia
Realizzato da Moreno Lombardi e Simona Meisser sarà una delle (tante) proposte del Mercalibro di Bellinzona
LUGANO
2 sett
Scrittori al parco: tocca a Montagner
Appuntamento venerdì alle 18 al Parco Ciani
CANTONE
2 sett
Pardo: svelati i 20 film scelti per “The Films After Tomorrow”
Che vuole sostenere i cineasti in difficoltà a causa della pandemia. La premiazione è prevista per il 15 agosto
LUGANO
2 sett
Il LAC “all'aria aperta” animerà l'estate di Lugano
La rassegna LAC en plein air offre un ampio ventaglio di proposte gratutite fra musica, teatro e conferenze
CHIASSO
3 sett
ChiassoLetteraria getta definitivamente la spugna
L'appuntamento è quindi fissato al 5-9 maggio 2021
ASCONA
3 sett
Ascona è sempre a un passo da New Orleans
Il primo dei due appuntamenti musicali è in programma venerdì e sabato
LUGANO
3 sett
Annullati i concerti luganesi di Niccolò Fabi
Inizialmente previsti ad aprile, gli appuntamenti erano stati spostati ad ottobre
LUGANO
3 sett
Riparte la Scuola Musicale di Lugano: aperte le iscrizioni
La scuola ripartirà con le proprie attività il 7 settembre 2020
CAPRIASCA
3 sett
Una nuova pedalata enogastronomica in Capriasca
Gusta & Pedala è in programma il 5 settembre: 25 km e 10 tappe, per 569 metri di dislivello
MENDRISIO
3 sett
Musica nel Mendrisiotto, si riparte con il Duo des Alpes
L'appuntamento è previsto venerdì 26 giugno
CHIASSO
1 mese
Un cinema all'aperto, e drive-in, d'autore a Chiasso
“Proiezioni Grande Velocità” vuole essere «una forma di resilienza culturale» al Covid-19
CANTONE
1 mese
Il jazz ad Ascona al tempo del Covid-19 si riorganizza fra mini-concerti e streaming
L'evento, battezzato “Jammin' for New Orleans” si terrà l'ultimo weekend di giugno e il primo di luglio
STATI UNITI
29.02.2016 - 06:120
Aggiornamento : 08:16

The winner is Leonardo DiCaprio

Dopo sei candidature l'attore è finalmente riuscito ad aggiudicarsi l'agognata statuetta. Gli altri premi

LOS ANGELES - Dopo ben 6 candidature alla fine ce l'ha fatta. Leonardo DiCaprio è riuscito a spezzare la maledizione che, negli Academy Awards, giunti alla 88esima edizione, ha visto negli ultimi anni l'attore 41enne a un soffio dall'agognata statuetta senza mai poterla stringere.  È quindi grazie a "The Revenant - Redivivo" del regista messicano Alejandro Gonzales Inarritu, che DiCaprio mette un punto a una serie "negativa" di edizioni degli Oscar che in rete erano ormai diventate un tormentone. Di nomination ne aveva ricevuta una come Miglior attore non protagonista (nel 1994 per "Buon compleanno Mr. Grape"), quattro come Miglior attore protagonista (per "The Aviator", per "Blood Diamond", per "The Wolf of Wall Street" e per "The Revenant") e una in quanto produttore di "The Wolf of Wall Street" (se un film vince l’Oscar per il Miglior film, quell’Oscar va a chi l’ha prodotto).

Alla statuetta per il miglior attore protagonista, quest'anno, erano candidati anche Bryan Cranston (L’ultima parola), Eddie Redmayne (The Danish Girl), Matt Damon (The Martian) e Michael Fassbender (Steve Jobs).

"Il cambiamento climatico è reale. È la più grave minaccia per la nostra specie...Non diamo il pianeta per scontato. Io non do questa notte per scontata", ha detto DiCaprio ritirando la statuetta. Per Inarritu si è trattato del secondo Oscar consecutivo come miglior regista dopo il successo dello scorso anno con "Birdman".

Altri premi:

Il premio come Miglior colonna sonora originale è andato a "The Hateful Eight" di Ennio Morricone.  "Dedico questa musica e questo Oscar a mia moglie Maria", ha detto Ennio Morricone, con la voce rotta dall'emozione, concludendo il suo discorso di ringraziamento all'Academy per il premio. "Grazie per il prestigioso riconoscimento - ha detto davanti alla platea del Dolby Teathre che gli ha riservato la standing ovation -, un pensiero va agli altri nominati, in particolare a John Williams. Non c'è una grande colonna sonora senza un grande ispiratore come Tarantino ed il suo team che ringrazio per avermi scelto".

La statuetta per il miglior film va a "Il caso Spotlight" co-scritto e diretto da Tom McCarthy,  dedicato ai giornalisti del Boston Globe che scoperchiarono un grosso scandalo di pedofilia nella Chiesa. "Papa Francesco ora protegga i bambini", è stato l'appelo di Michael Sugar, produttore della pellicola con Mark Ruffalo, Michael Keaton e Rachel McAdams, che ha battuto i super favoriti "The Revenant" e "Mad Max: Fury Road".

A "Spotlight" anche l'Oscar per la miglior sceneggiatura originale. Primo classificato, per numero di statuette, "Mad Max" con 6 premi "tecnici" su 10 nomination. "The Revenant", su 12 nomination ha vinto per la miglior regia, fotografia e per il miglior attore.

Miglior attrice, la favorita protagonista di "Room", Brie Larson mentre Mark Rylance, attore non protagonista ne "Il ponte delle spie" ha avuto la meglio, a sorpresa, su Sylvester Stallone così come Alicia Vikander su Kate Winslet.

A bocca asciutta "The Martian", candidato a sei Oscar, così come "Carol", "Brooklyn" e "Star Wars". Il conduttore Chris Rock ha dedicato l'apertura della notte degli Oscar alle polemiche per l'assenza di attori di colore tra i candidati. Fino ad ora questa controversia non c'era mai stata perché "in passato - ha osservato - le persone di colore avevano cose reali per cui protestare: erano troppo impegnati ad essere abusati e linciati per preoccuparsi di chi vinceva" l'Oscar. L'attore afro-americano ha dunque scherzosamente proposto di create "una categoria per la gente di colore, così come ne esiste una per gli uomini e una per le donne". Fuori dal Dolby Theatre, la lunga notte è passata senza particolari proteste fatta eccezione per un piccolo gruppo di manifestanti guidato dal reverendo Al Sharpton.

Oscar miglior attrice non protagonista a Alicia Vikander per "The Danish Girl".

Charles Randolph e Adam McKay hanno vinto il premio Oscar per la miglior sceneggiatura non originale del film "La Grande Scommessa".

Jenny Beavan ha vinto il premio Oscar per i miglior costumi del film "Mad Max: Fury Road". Si tratta della prima statuetta, sulle dieci nomination, per la pellicola di George Miller.

Margaret Sixel ha vinto il premio Oscar per il miglior montaggio in "Mad Max: Fury Road". Si tratta della quarta statuetta per il film di George Miller.

Andrew Whitehurst, Paul Norris, Mark Ardington e Sara Bennett hanno vinto il premio Oscar per gli effetti speciali per "Ex Machina".

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Luca Birra 4 anni fa su fb
Preparate le gomme da neve
Sarah Saretta 4 anni fa su fb
Kron Flakes
Kron Flakes 4 anni fa su fb
Non avevo dubbi... Ora mi guardo tutta la serata degli Oscar
Sara Tripodi 4 anni fa su fb
Unico
Daniela Margni 4 anni fa su fb
Bravissimo
Massimo Ferrantini 4 anni fa su fb
Più che meritato
Samantha Partenope 4 anni fa su fb
Va Le
Va Le 4 anni fa su fb
Bravo amore mio! Ci sta proprio bene l oscar sopra il nostro camino!
La Manu 4 anni fa su fb
Finalmente... Te la meriti tutta
Kristian Dimitriev 4 anni fa su fb
Toroooo
Cristina Cortini 4 anni fa su fb
Finalmente! Bravo Leo!!!
Roberta Vuigner 4 anni fa su fb
Bravo!!!
Lilly Berger 4 anni fa su fb
❤️❤️❤️
Monica Robbiani Bettoni 4 anni fa su fb
Era davvero ora!!
Simona Bättig-Mascetti 4 anni fa su fb
Finalmente Leo, tutto meritato
Dalibor Stefanovic 4 anni fa su fb
Grande Leo!
Sissi Rima 4 anni fa su fb
Finalmente.
Ruzica Ridzal 4 anni fa su fb

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-15 14:20:50 | 91.208.130.89