Artisa
Il rendering dello stabile che sorgerà a Lamone.
CANTONE
20.11.2019 - 09:360

Delta Line rafforza la sua presenza in Ticino

L'azienda leader nella produzione di motori elettrici edificherà il proprio quartier generale a Lamone. La consegna dello stabile è prevista per fine 2020

LAMONE - Delta Line rafforza la sua presenza in Ticino. La ditta leader nella produzione e distribuzione di motori elettrici fino a un Kw ha infatti scelto il Comune di Lamone per edificare il proprio quartier generale.

Il complesso di 5'000 metri quadrati denominato “M.V.A. one” - progettato da Artisa - sorgerà in via Pré d’là 1 e conterrà diversi magazzini, un laboratorio, vari uffici e 39 posteggi interrati.

La nuova sede - come viene sottolineato da Delta Line e Artisa in una nota congiunta - «si inserisce consapevolmente nel
contesto di un’area industriale in trasformazione che da diversi anni sta vivendo un forte sviluppo» e sarà edificata seguendo «i più moderni standard di costruzione».

Il cantiere è iniziato questo mese di novembre, mentre la consegna dello stabile è prevista per fine 2020. 

Delta Line - Nasce nel 1983 in qualità di distributore esclusivo per la vendita dei prodotti Portescap in Italia. Si espande successivamente in tutta Europa e dal 2014 sposta la propria sede centrale in Ticino. L’impresa è specializzata nella costruzione di motori utilizzabili in svariati campi, che vanno dal medicale alla robotica, dal tessile all’industriale, dalla sicurezza e controllo di accessi alla strumentazione e test, fino all’imballaggio e etichettatura. Il gruppo impiega oltre 800 persone e dispone di una struttura commerciale e amministrativa pan-europea, nonché di uno stabilimento di produzione in Cina.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 8 mesi fa su tio
possibile che non ci fosse un capannone da "riprendere" ??
elvicity 8 mesi fa su tio
@GI buona osservazione
Mattiatr 8 mesi fa su tio
@GI Possibilissimo, solo che hanno tutto il diritto, come noi, di piazzarsi dove vogliono.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-14 10:40:44 | 91.208.130.86