BREAKING NEWS
Covid-19: Boris Johnson in ospedale per accertamenti
Fotolia
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
3 ore
Fanno la spesa in Italia, multati alcuni confederati
Le violazioni delle norme si sono tradotte in multe disciplinari. Bisogna stare a casa, muoversi solo per motivi urgenti
CANTONE
4 ore
«Il mio ragazzo contagiato a militare, siamo preoccupati»
La famiglia lamenta le scarse misure a protezione dei militi. L’esercito si difende: «Facciamo tutto il possibile»
CANTONE
6 ore
Crisi Covid-19: «Il Parlamento indaghi sulle decisioni del Governo»
L’MPS chiede che, se necessario, venga anche istituita una commissione parlamentare d’inchiesta.
CANTONE
10 ore
«Mettete a rischio la salute dei nostri eroi»
Interpellanza dell’MPS al Consiglio di Stato per capire come sono attualmente le condizioni di lavoro negli ospedali
CANTONE
11 ore
«Un reddito di pandemia per evitare la catastrofe»
La richiesta dell'MpS: «Il reddito dovrà essere concesso senza lungaggini burocratiche»
STABIO
11 ore
Sul campo da calcio la scritta: "Rimaniamo a casa"
L'invito del FC Stabio a tenere duro e l'omaggio a Franco Toffoli
CANTONE
12 ore
Covid-19, altre 12 vittime
Le persone positive sono 2508, con un incremento di 66 casi rispetto a ieri
CANTONE
14 ore
L'esperto spiega i rischi del telelavoro
Alessandro Trivilini del Gruppo Cyber Sicuro: «Il rischio risiede nel fattore umano e nella scarsa attenzione»
LUGANO
1 gior
#NonCeLaFaremoMai: messaggi di cattivo gusto sull'asfalto
Le scritte sono apparse oggi in via Tomaso Rodari a Lugano
FOTO
TERRE DI PEDEMONTE
1 gior
Una brusca sbandata sulla Cantonale
L'incidente è avvenuto nel tardo pomeriggio a Cavigliano
GRIGIONI
1 gior
«Trattare il Moesano come il Ticino»
L'atteggiamento delle autorità locali, affermano, «non è accettabile» ed è «privo di etica»
CANTONE
1 gior
Quei milioni che mancheranno alla cultura e allo sport
La crisi colpisce anche il settore delle scommesse sportive e delle lotterie.
CONFINE
1 gior
Mascherine, la dogana sblocca una fornitura da 33mila pezzi
Transitavano dalla Svizzera. Saranno distribuite in tutta Italia
BELLINZONA
1 gior
L'escursione in montagna finisce male
Un elicottero della Rega ha trasportato i due giovani in ospedale
CANTONE
1 gior
Altre 10 vittime a causa del Covid-19
Si conferma il rallentamento del numero di contagiati che sale a 2442 casi
CANTONE
1 gior
Covid-19, ristoratori "presi in giro" dalle assicurazioni
Il fenomeno coinvolge diversi esercenti a sud delle Alpi, ma anche nel resto della Svizzera. La rabbia di GastroTicino
CANTONE
1 gior
Le temperature tornano a salire
Nei prossimi giorni la colonnina di mercurio supererà i 20 gradi
FOTO E VIDEO
TENERO-CONTRA
1 gior
Incendio in cucina, palazzina evacuata
Nessuno avrebbe riportato ferite. L'intervento dei pompieri ha evitato il peggio
CANTONE
1 gior
«Il Covid-19? Non piangiamoci addosso»
Svizzera Turismo parla di gravi perdite in alcune località di punta. Con ripercussioni anche a lungo termine.
CANTONE
2 gior
Troppe case secondarie "prese d'assalto"
Ecco la fotogallery pubblicata dal blog "La Voce del Gambarogno". Perché il messaggio non passa?
LIVE
CANTONE
2 gior
Christian Vitta: «Nei prossimi mesi prepariamoci a una “normalità limitata”»
A Bellinzona si è tenuta la conferenza stampa dello Stato Maggiore di Condotta
VIDEO
CANTONE
2 gior
Christa Rigozzi e Petkovic: «Non è il momento di venire in Ticino»
Due testimonial d’eccezione, e un volantino, spiegano ai confederati perché per Pasqua è meglio restare a casa
LOSONE
2 gior
Misure fiscali a favore della popolazione e dell’economia
Il Municipio si allinea ai provvedimenti fiscali messi in atto dal Cantone per far fronte all’emergenza sanitaria
GRIGIONI
2 gior
Aumentano i casi di contagio nei Grigioni italiano
598 persone malate. Sessanta sono in ospedale. Ventisette i deceduti
CANTONE
2 gior
Tornano i controlli della velocità
L'attuale situazione legata al coronavirus obbliga la polizia a un utilizzo mirato delle risorse.
CANTONE
2 gior
I giovani «rischiano di rimanere indietro»
Il blocco scolastico crea un grande problema a famiglie e allievi svantaggiati. La petizione di Pro Juventute
CANTONE
2 gior
Stabilita la data per le Comunali
Il rinnovo di Municipi e Consigli comunali si svolgerà domenica 18 aprile 2021.
CANTONE/CONFEDERAZIONE
23.05.2018 - 05:550
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:17

Posti di lavoro vacanti: qui manca sempre più gente

Pochi fiduciari, pochi tecnici, pochi medici. Solo macchinisti e operatori del tessile sono troppi: ma perché sono lavoro in via d'estinzione

LUGANO/ZURIGO - Da un lato, la digitalizzazione che ormai non incombe più: prolifera, stravolgendo professioni e/o rubando il posto agli uomini. Dall'altro, l'invecchiamento della popolazione, con le aziende costrette a rimpiazzare, e con seria difficoltà, chi se ne va in pensione. Il risultato è una carenza di personale qualificato che ora si accentua ora decresce a seconda dei settori, e stima un vuoto di circa mezzo milione di lavoratori entro il 2030.

Contabili, revisori, esperti fiscali: dove sono finiti? - «È importante capire subito quali categorie sono particolarmente colpite, così che l'economia e la politica adotti per tempo misure appropriate», osserva Nicole Burth, ceo del gruppo Adecco Switzerland, che in collaborazione con il servizio di monitoraggio dell'Università di Zurigo ha condotto uno studio su domanda e offerta nel mercato del lavoro. Scoprendo che la maggioranza delle lacune si colloca, in Ticino come genericamente in Svizzera, per lo più in ambito fiduciario.

Professioni tecniche affossate dalle donne - Periti contabili, revisori, fiduciari, esperti fiscali: è fra queste professioni che, nel 2018, si conta il numero più elevato di posti vacanti per disoccupato. La sorpresa arriva però dalla Svizzera tedesca, dove si è compiuto il temuto sorpasso. Il primo posto è occupato dagli impieghi che richiedono competenze tecniche, estrema conseguenza di un atteggiamento e una mentalità chiusa, da tempo lamentata e deplorata. Molta responsabilità pare sia imputabile infatti alle donne: «Il numero di coloro che completano una formazione nelle cosiddette professioni Mint - matematica, infomatica, scienze naturali e tecnologia - è ancora troppo scarso», continua Nicole Burth.  Ecco dunque che la domanda, sempre più forte, si traduce in carenza dell'offerta di lavoratori e impieghi che restano vacanti. 

I medici arrivano dall'estero - Una conferma arriva poi dal settore medico, da tempo in crisi. La situazione si è però addirittura aggravata. In modo meno marcato in Ticino, dove si sopperisce all'assenza di professionisti reclutandoli all'estero: «Una pratica in realtà diffusa su tutto il territorio elvetico», precisa a tio.ch/20minuti Helen Buchs, del servizio di monitoraggio del mercato del lavoro svizzero all'Università di Zurigo. Probabilmente, conviene però, «questa prassi è più frequente in Ticino che altrove». Fatto sta che mentre nel resto della Svizzera la carenza di professionisti negli ospedali e negli studi medici sale, qui è «meno accentuata rispetto allo scorso anno».

I vuoti lasciati dagli insegnanti, troppo stressati - Si approfondisce anche la mancanza di insegnanti, in questo caso addirittura dettata, svela sempre Helen Buchs a tio.ch, dalle condizioni in cui operano. «I carichi di lavoro cui i docenti sono sottoposti sono stati di recente molto criticati - riflette - Gli insegnanti lasciano perché si sentono spossati, esausti. Di conseguenza, le scuole devono reclutare nuovi professori. Assistiamo dunque a questa doppia tendenza: da un lato un calo della disoccupazione nel settore, dall'altro un incremento nel  numero di posti vacanti». 

Più giardinieri e fioristi - Parecchio problematici anche i settori dell'elettronica e della produzione degli orologi, dove «il fenomeno è diventato più acuto». In aumento il numero di posti vacanti anche nell'agricoltura, presumibilmente perché «è aumentata la richiesta di giardinieri e fioristi». 

L'automatizzazione nelle banche, la crisi nei media - A scivolare giù nella classifica poco lusinghiera delle carenze di personale sono categorie molto disparate: che nascondono però semplicemente disagi di ordine diverso, e non meno gravi. Spesso si tratta di una scarsità di offerta di impiego, che non è necessariamente indice di benessere. Per esempio, «banche e assicurazioni hanno iniziato ad automatizzare il lavoro, per questo hanno meno bisogno di personale formato». Analogo discorso per il settore dei media: «La domanda di professionisti si sta assottigliando nel corso degli anni. Gli editori devono risparmaire e assumono meno». 

Addio macchinisti - Infine, macchinisti e operatori del tessile, agli ultimi posti fra le professioni che lamentano carenze. Tutt'altro, però, che oasi felici. I primi stanno letteralmente scomparendo: «A causa dell'automazione  e della digitalizzazione, si ricercano collaboratori con competenze più elevate».

E il tessile delocalizza - Quanto al tessile, oltre all'automatizzazione fa una grossa parte «l'esternalizzazione della produzione verso i paesi stranieri: le prospettive di lavoro in questi settori sono pressoché inesistenti. Di conseguenza, la maggior parte dei lavoratori deve riqualificarsi e, se necessario, apprendere una professione completamente nuova. Sì - riconosce e conclude Buchs - questo potrebbe diventare un problema serio per il Ticino.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
La Giusy 1 anno fa su fb
Hanno finito i frontalieri?
Ila Pol 1 anno fa su fb
Tea Patritti !!!!!
Tea Patritti 1 anno fa su fb
Ila volevi taggare la Jess?? ?
Ila Pol 1 anno fa su fb
Tea Patritti ????? siiii ops! grazieeeee
Tea Patritti 1 anno fa su fb
Pregoooo?
Ila Pol 1 anno fa su fb
Tea Patritti
Jess Patritti 1 anno fa su fb
???
Ila Pol 1 anno fa su fb
Jess Patritti ??????????????
Ila Pol 1 anno fa su fb
cavolate (x non dire altro) a me, anni fa, è stato risposto che ero TROPPO formata dunque dovevano pagarmi di più..???
Ila Pol 1 anno fa su fb
cmq meglio perché son più contenta ora .. dunque non tutto il male vien x nuocere ..??
Ivan Iovine 1 anno fa su fb
Amedeo Schwaller
Amedeo Schwaller 1 anno fa su fb
Tecnologi tessili
Ivan Iovine 1 anno fa su fb
è scritto peraltro molto bene questo articolo, molto fluido e privo di errori grammaticali.
Amedeo Schwaller 1 anno fa su fb
Ivan Iovine più tardi mi dedico. Ora vado alla classe di kintsugi
Giovanni Cobra Cavaliere 1 anno fa su fb
Mi vorrei uccidere dopo sto articolo
Ivan Iovine 1 anno fa su fb
???
Paolo Maclondon 1 anno fa su fb
Ditelo a mio figlio che cerca lavoro.....grazie!
Kya Lobos 1 anno fa su fb
Anche mio figlio cerca lavoro anche se ha un diploma
Paolo Maclondon 1 anno fa su fb
Già!
Sandra Giovannini 1 anno fa su fb
Matteo Thėo Rossi
Mara Gada-Barenco 1 anno fa su fb
migliorare magari un po' le condizioni di lavoro no? Nel campo sanitario i professionisti sono sempre più sotto stress, orari assurdi, tagli di personale (il lavoro che prima funzionava con un numero di medici e infermieri ora bisogna farlo con la metà del personale)e prendersi cura di pazienti che sia quantitativamente che qualitativamente richiedono molta energia. poi non bisogna chiedersi perché la gente va in bornout, succedono "errori", i pazienti reclamano, ecc...
Kevin Kast 1 anno fa su fb
Colpa loro se accettano solamente gente "di alta nota". Cosa che al giorno d'oggi non ce ne sono tanti. Io compreso faccio fatica a trovare quello che voglio.
Alfonso Listone 1 anno fa su fb
Magari
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-05 22:56:54 | 91.208.130.86