Bilancio di una giornata di forti piogge tra allagamenti e smottamenti
FVR / M. Franjo
+48
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
Meno di 30 anni e già con il fegato compromesso
La pandemia ha acutizzato le dipendenze da alcol, che possono sfociare in gravi problemi di salute.
CANTONE
11 ore
Ticinesi pazzi per la sella: «Ne vendiamo tre tonnellate al mese»
La sella di capriolo è uno dei piatti maggiormente in voga in questo periodo dell’anno. E i numeri lo confermano.
TENERO
13 ore
In spiaggia anche in inverno
Ripartire da una disavventura? Capita al bagno pubblico, colpito pesantemente dal maltempo lo scorso luglio.
BELLINZONA
14 ore
Settimana bianca: «Decide il Municipio, non i direttori»
Il Municipio precisa di non aver ancora preso alcuna decisione: «Valutiamo decine di misure sul Preventivo 2022».
LUGANO
15 ore
Tassisti aggrediti dal branco
Un pestaggio è avvenuto sabato notte in Via Pretorio: due persone sono rimaste lievemente ferite.
CADEMARIO
16 ore
Anche Cademario vuole aggregarsi
Il Municipio ha scritto una lettera a Bellinzona per comunicare il proprio desiderio di aderire al progetto.
MENDRISIO
16 ore
Colpo di scena: Ligornetto riapre al traffico in transito
La misura non potrà essere attuata, fintanto che il TF non si sarà espresso sull'effetto sospensivo richiesto da Stabio
CANTONE
17 ore
Altri milioni per combattere il Covid-19
Luce verde al contributo straordinario di 3.5 milioni per il mantenimento in prontezza del dispositivo ospedaliero.
LOCARNO
17 ore
Un nuovo futuro per il Grand Hotel Locarno
L'edificio costruito fra il 1874 e il 1876 diverrà una moderna struttura alberghiera.
CANTONE
29.08.2020 - 22:160

Bilancio di una giornata di forti piogge tra allagamenti e smottamenti

In alcuni luoghi in poche ore è stata registrata una quantità di pioggia superiore a quella di un intero mese

Otto le case evacuate a causa del maltempo. Attese ancora piogge per questa notte.

LUGANO - Le forti piogge che si sono abbattute sul Ticino tra ieri e oggi hanno causato danni in quasi tutto il Cantone. Oggi MeteoSvizzera ha lanciato l'allerta massima fino a domenica pomeriggio in alcune regioni (di grado 4 e 3 nelle altre). Tantissimi gli interventi da parte dei pompieri, e ben otto le case fatte evacuare a causa del maltempo, stando alla RSI. 

Frane, smottamenti e allagamenti - Tra i paesi particolarmente colpiti c'è Osogna, dove il riale è fuoriuscito dal letto, invadendo strade, campi e giardini. Allagamenti e frane sono stati registrati anche a Biasca, Cresciano, Magadino, Cugnasco-Gerra, Tenero, Gordola e Locarno. A Bissone una colata di fango ha investito alcune case. A Riazzino l'acqua in strada misurava circa 30 centimetri. 

La Valle Verzasca è rimasta isolata per alcune ore a causa di smottamenti e frane, che impedivano il passaggio. 

Numerose le segnalazioni anche di cantine e garage allagati. 

Mezzi pubblici e incidenti - Anche i mezzi pubblici hanno risentito del maltempo. Il traffico ferroviario tra Cadenazzo e Luino risulta ancora interrotto, e al momento circolano bus sostitutivi. Un incidente della circolazione è avvenuto questa mattina sulla A2 all'altezza di Giornico.

Millimetri di pioggia - MeteoNews questo pomeriggio ha diffuso i dati sulle precipitazioni in Ticino. In alcune località la quantità caduta nelle ultime ore è pari a quella di un mese intero. Fino alle 14.30 a Magadino erano caduti 228,3 millimetri per metro quadrato, a Biasca 174,9 a Bellinzona 154,2 e a Torricella 143,3. 

Piante cadute - E con le forti piogge non sono mancate le piante cadute, che hanno dato ulteriore lavoro ai pompieri. Alberi sulla strada sono stati segnalati a Vogorno e Lavorgo

Acqua non potabile - Ad Avegno Gordevio invece l'acqua non è più potabile, fino a nuovo avviso. L'utenza di Avegno è pertanto invitata a non bere l'acqua corrente, a non usarla per l'igiene orale e nemmeno per la preparazione di cibi freddi. Può invece essere usata previa bollitura di almeno 5 minuti.

Consigli della polizia - La polizia sabato pomeriggio ha rinnovato i consigli: utilizzare il veicolo privato solo se strettamente necessario; non sostare su ponti o in prossimità di corsi d'acqua; prestare attenzione ai sottopassi, a zone di possibile accumulo di acque e a ruscellamenti di acqua dai versanti; tenere presente il pericolo di scoscendimenti e caduta alberi lungo le vie di comunicazione.

Cascata Bignasco
Guarda tutte le 52 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-21 07:54:44 | 91.208.130.89