Tipress
LOCARNO
08.12.2016 - 15:030

Scherrer placa le critiche: «Via Ramogna avrà le sue luci»

Il Comune di Locarno non può più disporre del contributo della SES per il montaggio delle luci. «Abbiamo stanziato un importo di 35.000 franchi e abbiamo dovuto fare delle scelte»

1 anno fa Niente luci di Natale, i commercianti di Locarno in rivolta

LOCARNO - «Ho contattato chi di dovere e posso assicurare che Via Ramogna, e un altro paio di vie, avranno presto le loro luci di Natale». Le parole arrivano direttamente dal Sindaco di Locarno Alain Scherrer, che ha quindi subito risposto alle lamentele rivolte al Municipio e giunte da diversi commercianti della città sul Verbano.

Il Sindaco spiega che il budget stanziato per le illuminazioni natalizie - di 35.000 franchi - è superiore a quello degli altri anni. «Sembra un controsenso ma è così. Gli scorsi anni il Comune beneficiava di un aiuto economico tra i 50.000 e i 60.000 franchi da parte della Società elettrica Sopracenerina. Ed era la SES a montare tutte gli impianti elettrici. Quest’anno quell’importante contributo non c’è più e abbiamo dovuto fare delle scelte».

Scelte che hanno fatto arrabbiare alcuni commercianti. «Posso capire la loro posizione - dice ancora Scherrer. Ho contattato chi si occupa del budget inerente all’illuminazione e posso assicurare che Via Ramogna e altre vie di Locarno avranno nei prossimi giorni le loro decorazioni natalizie.».

Il Sindaco dà poi un segnale d’apertura verso tutti gli esercizi commerciali della città. «È il primo anno che ci manca il fondamentale contributo di SES e abbiamo dovuto dare delle priorità. Le reazioni dei cittadini sono importanti per noi. Ci servono per imparare e fare meglio in futuro».

Un futuro in cui mancherà però sempre l’aiuto della SES. «Per l’anno prossimo vedremo di coinvolgere le associazioni di quartiere e le varie “pro” cittadine per assicurare un’illuminazione sul livello degli anni passati» - sottolinea Scherrer. «Lavoreremo per trovare una soluzione soddisfacente e condivisa da tutti».

Commenti
 
Nicklugano 1 anno fa su tio
Sempre più hanno qualcosa in comune... dopo il Solarsorriso ed il Beltrasorriso, ora raggiungiamo il Top con il Schersorriso... fantastici
Fran 1 anno fa su tio
Locarno è morta. Esaite solo durante pochi eventi. Avete voluto una piazza enorme che il più deltempo è una Piazza vuota? E allora tenetevela, e chi la vuole!Shopping noi lo facciamo altrove.Ses applicano prezzi da salasso per pagare salari da capogiro ai loro direttori e sottodirettorini, e non possono dare una bazzecola di 50'000 alla città?Poveri nümm.
Webster 1 anno fa su tio
Ma a Locarno mancano 50'000 fr.? Sprecate di meno dove è necessario! vedi appalti ecc. Care autorità e funzionari, non dimenticate che siete al servizio del cittadino, non siete una S.A.!
albertolupo 1 anno fa su tio
@Webster Ma soprattutto è la SES che è una SA, che non è mica di Locarno (www.ses.ch). qualcuno avrà detto "'sa l'è sta storia di danée a Locarno?". Quindi zut.
curzio 1 anno fa su tio
@Webster Da quanto si legge, finora la Società Elettrica Sopracenerina si è occupata dell'illuminazione natalizia. Ora, a quanto pare, non più. Essendo venuto a mancare lo sponsor (SES), mancano di conseguenza i soldi. Ora, la domanda che il cittadino e contribuente deve porsi: è compito del Comune allestire l'illuminazione natalizia? Il contribuente è d'accordo di spendere i soldi pagati dalle proprie imposte per le luminarie di Natale per far contenti i commercianti? I soldi spesi per una cosa, mancheranno per un'altra. A meno di non aumentare le imposte. Semplice! Quindi, concordo con l'idea del sindaco di trovare una soluzione interpellando le varie "pro" e associazioni di quartiere. Se caso, interpellare anche l'associazione dei commercianti, visto che sono loro i primi che si lamentano!
sedelin 1 anno fa su tio
un precedente che incoraggia i cittadini a lamentarsi, sempre e comunque.
Potrebbe interessarti anche
Tags
scherrer
locarno
ramogna
via ramogna
ses
luci
scelte
sindaco
contributo
franchi
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-16 02:55:07 | 91.208.130.87