foto lettore
+7
LUGANO
05.06.2021 - 19:090
Aggiornamento : 06.06.2021 - 12:01

Durante il corteo imbrattati muri e vetrine

Rotta anche una finestra: «Era un gruppetto di persone vestite di nero e incappucciate: erano qui solo per far casino».

LUGANO - La manifestazione in sostegno dell'autogestione luganese è ancora in parte in corso, ma si cominciano a intravedere alcuni strascichi. 

Benché il corteo si sia svolto in un clima piuttosto tranquillo, non sono mancati infatti alcuni danneggiamenti, con muri e veicoli imbrattati. Particolarmente colpito è stato Viale Carlo Cattaneo, dove alcune vetrine e muri sono stati vandalizzati con diverse scritte (vedi gallery). Oggetto delle "espressioni" soprattutto la polizia e la Lega. Imbrattata anche la proprietà della chiesa evangelica, con tanto di bestemmia. 

Stando ad alcune testimonianze, sarebbe anche stata rotta una vetrina della sede della PKB. 

Sui social network girano già alcuni video che immortalano alcune persone, con indosso passamontagna, che imbrattano muri e vetrine. E come conferma un testimone che ha partecipato al corteo, sarebbe stato in particolare un gruppo di dimostranti di nero vestiti e incappucciati a provocare danneggiamenti. Non sono del resto mancati i manifestanti pacifici che hanno tentato di dissuadere i vandali dalle loro azioni e, in alcuni casi, hanno tentato di pulire le proprietà imbrattate (vedi gallery).

«Più volte si è sfiorata la rissa tra queste persone e i manifestanti, ma alla fine è sempre intervenuto qualcuno dei dimostranti a placare gli animi lasciando di fatto il via libera a questi gesti pur di evitare violenza in questa protesta», racconta Kristijan, un lettore luganese di 22 anni che ha partecipato al corteo. «Si è capito che si trattava di gente venuta dall’estero solo per fare casino», aggiunge.

Per lui, che ha preso parte alla manifestazione perché considera «ingiuste» le modalità con cui i molinari sono stati sfrattati e l'ex Macello è stato demolito, «la manifestazione avrebbe lasciato un segno positivo per tutti se non fosse stato per queste persone che si sono approfittate della situazione»: «Mi è dispiaciuto molto», confessa.

 

foto lettore
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-28 00:24:58 | 91.208.130.87