Ti-press (Elia Bianchi)
+12
LUGANO
20.06.2020 - 21:000
Aggiornamento : 21.06.2020 - 09:57

Una partenza col sold-out per lidi e piscine luganesi

Il sistema di prenotazione «è stato capito e apprezzato dagli utenti»

E con i nuovi allentamenti decisi da Berna, nei prossimi giorni il numero massimo di presenze potrebbe aumentare

LUGANO - Alla fine per gli stabilimenti balneari la stagione estiva è ufficialmente iniziata: oggi anche a Lugano lidi e piscine hanno aperto i battenti, con quasi due mesi di ritardo a causa dell'emergenza Covid-19. «Non potevamo avere una giornata migliore» constata con soddisfazione Roberto Mazza, direttore della Divisione sport cittadina, alludendo al caldo weekend d'inizio estate.

Ma come per tutto il resto, anche gli stabilimenti balneari hanno dovuto adottare una serie di accorgimenti volti a garantire il rispetto delle distanze sociali. In primis il contingentamento degli ingressi. Ed è per questo che per lidi e piscine di Lugano l'altro ieri è stato attivato un portale che permette di prenotare l'accesso allo stabilimento desiderato. Insomma, è sufficiente collegarsi a prenota.lugano.ch e assicurarsi un posto in spiaggia o a bordo piscina.

Tutto esaurito - E tutto ha funzionato come previsto. «Le strutture hanno aperto stamattina alle 9 e parte qualche piccolo problema tecnico iniziale, il sistema è stato capito e apprezzato dagli utenti» afferma ancora Mazza, che ci parla di un tutto esaurito per il Lido di Lugano e per quelli più piccoli di Riva Caccia e San Domenico. Resta invece meno frequentata la piscina di Carona.

La prenotazione non elimina - lo ricordiamo - la possibilità di acquistare un biglietto nella maniera più tradizionale, cioè presentandosi all'ingresso della struttura balneare. Ma in caso il lido sia pieno, il sistema della prenotazione evita agli utenti di dover attendere che si liberino dei posti.

La disponibilità oscilla - Sì, perché comunque il numero chiuso oscilla sulla base delle entrate e delle uscite. «All'uscita sono presenti degli studenti equipaggiati di un sistema per il conteggio delle presenze». In questo modo si permette a più gente possibile di poter accedere alla struttura, nonostante il numero chiuso.

Le presenze potrebbero aumentare - Quante sono dunque le persone che si possono trovare contemporaneamente all'interno di ogni stabilimento balneare? Al Lido di Lugano ci sono 1'600 posti, alla piscina di Carona 1'800 e nei lidi di Riva Caccia e San Domenico una sessantina l'uno. Questo perché attualmente a ogni utente deve essere garantito uno spazio di dieci metri quadri. La situazione potrebbe però cambiare nei prossimi giorni, come sottolinea Mazza: «Con gli ulteriori allentamenti decisi ieri dal Consiglio federale, è molto probabile che i dieci metri quadri diminuiscano, con un conseguente aumento delle presenze possibili».

Ti-press (Elia Bianchi)
Guarda tutte le 16 immagini
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-11-29 03:23:11 | 91.208.130.87