archivio TiPress
ULTIME NOTIZIE Ticino
ASTANO
20 min
Moltiplicatore al 110%: «Accettarlo garantirà il 145%»
BELLINZONA
1 ora
Corsi di nuoto: c'è ancora tempo per iscriversi
CANTONE
14 ore
Nuovo corso alla Corsi
CANTONE
14 ore
Soccorritori e sub si esercitano in vista dell'estate
CANTONE
18 ore
Patriziati riuniti in assemblea
CAMORINO
18 ore
Portali aperti al cantiere Alptransit
CANTONE
21 ore
Bellinzona diventa “Fair Trade Town”
CANTONE
21 ore
100 anni del Dono nazionale svizzero
LUGANO
21 ore
Nuda e in stato confusionale sul lungolago
AIROLO
22 ore
Incidente sull'A2, feriti due occupanti del bus
AIROLO
23 ore
Incidente in autostrada, coinvolto un bus
CAMPIONE D’ITALIA
1 gior
«Campione colpito da calamità»
GORDOLA
1 gior
I bimbi sperimentano con le loro mani
CANTONE
1 gior
Flussi migratori e pressione alla frontiera nell'incontro con i Cantoni
AGNO
1 gior
Interruzioni notturne sulla linea FLP
LUGANO
25.04.2017 - 12:270
Aggiornamento : 13:06

«Se l'acqua è buona perché toglierla dalla Stazione?»

Verdi, PS e PC interrogano il Municipio sulla scomparsa delle fontane

LUGANO - «Poiché “l’acqua del rubinetto è buona” - citando il lancio della campagna di comunicazione promossa dalla Città di Lugano lo scorso marzo - perché toglierla dal Piazzale della Stazione?» A porsi la domanda sono Nicola Schoenenberger (I Verdi) e cofirmatari - Melitta Jalkanen (I Verdi), Fausto “Gerri” Beretta Piccoli (I Verdi), Marco Jermini (PS), Nina Pusterla (PS), Simona Buri (PS), Raoul Ghisletta (PS), Carlo Zoppi (PS), Tessa Prati (PS), Antonio Bassi (PS) e Demis Fumasoli (PC) -, che in un’interrogazione precisano come «quando arrivano chioschi e distributori automatici, forse per timore della concorrenza sleale posta dal prezioso liquido delle nostre sorgenti, spariscono le fontane di acqua potabile».

Alla stazione FFS di Lugano in particolare «è sparita anni fa la fontanella sulla piattaforma tra i binari 2 e 3, e, con la ristrutturazione del piazzale, anche quella che si trovava all'ingresso. L’unica fontana ancora presente, situata sul binario 1, risulta sempre chiusa», ricordano il Consigliere comunale Schoenenberger e cofirmatari, che pongono al Municipio le seguenti domande:

  • Come valuta il Municipio il fatto che in stazione FFS non ci sia una fontana per riempire una borraccia prima di partire in viaggio o per dissetarsi appena scesi dal treno, anche nell’ottica del desiderio di volersi profilare come città accogliente per i turisti?
  • Il Municipio intende richiedere alle FFS di aprire l’unica fontana pubblica attualmente esistente in stazione (sul binario 1)?
  • Il Comune sta investendo 2.9 Mio CHF (si veda il Messaggio Municipale 9074) per le opere di sistemazione esterna e l’arredo urbano del piazzale della stazione e i lavori non sono ancora del tutto ultimati. La Città intende istallare una fontana in Piazzale Stazione, anche nell’ottica di dare seguito concreto alla sua campagna di informazione “l’acqua del rubinetto è buona”?
  • Esistono motivi per non installare una fontana alla “pensilina Botta” (quella tra Contrada dei Verla e la nuova Piazza del Mercato risulta troppo distante per gli utilizzatori della Pensilina)?
  • Il Municipio attua i principi della sua campagna “l’acqua del rubinetto è buona”, offrendo acqua del rubinetto di alta qualità durante i propri eventi e nelle proprie strutture, come ad esempio mense e case per anziani?
  • Durante l’inverno appena trascorso le temperature in città di Lugano non sono quasi mai scese sotto zero. Tuttavia alcune fontane sono rimaste chiuse ininterrottamente per quasi quattro mesi. È possibile accorciare il periodo di chiusura delle fontane pubbliche d’inverno rispettivamente regolarne l’apertura in modo più flessibile, per offrire un miglior servizio agli utenti?
Commenti
 
maocr 2 anni fa su tio
Parlano bene ma razzolano male. E si che in Svizzera ce né di acqua, ma é proabilmente meglio incrementare l'ingrasso dei negozi e dei ristoranti(acqua costa più della birra)e l'utilizzo del pet per le bottiglie
sedelin 2 anni fa su tio
perché fra non molto l'acqua sarà PRIVATIZZATA.
Frankeat 2 anni fa su tio
Un po' come quando vai ai concerti negli stadi in Italia. All'entrata ti lasciano portare dentro le bottiglie di pet (grandi e piccole) ma ti fanno togliere il tappo per motivi di sicurezza. Poi, una volta che sei dentro, vedi tutti i baracchini che vendono le bottiglie con il tappo. Che poi tutti buttino i tappi all'entrata davanti ai controlli, ma in tasca ne hanno altri pronti da rimettere è un altro discorso.
Lore62 2 anni fa su tio
Oro blu del futuro! Saranno gli stessi gestori dei bar a chiederlo visto la moria crescente (in linea con la nostra economia) e la diserzione dei frequentatori... POPOLO RIBELLATEVI !
francox 2 anni fa su tio
Sarà troppo....gratuita?
pontsort 2 anni fa su tio
La risposta é semplice. Perché gli unici che ci guadagnerebbero sarebbero i cittadini e nessuno potrebbe farci la cresta
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-26 11:35:07 | 91.208.130.86