tipress
ULTIME NOTIZIE Ticino
LUGANO
4 ore
Swiss Engineering ha eletto il nuovo comitato
ASCONA
7 ore
A scuola di talento con Maurizio Ganz
BELLINZONA
9 ore
La grande famiglia dei pompieri di Bellinzona festeggia 190 anni
CANTONE
9 ore
Un successo la prima Festa Filippina
ASTANO
9 ore
Moltiplicatore al 110%: «Statistiche o solo suggestioni?»
LOSONE
10 ore
Tagli all'Agie Charmilles, lasciate a casa 14 persone
CANTONE
10 ore
Salario minimo, Unia smentisce Caprara: «Proposta tutt'altro che consensuale»
GAMBAROGNO
10 ore
Ecco cosa è quella strana schiuma nel lago
CANTONE
11 ore
Gioco d'azzardo, aumentano le richieste d'aiuto
CANTONE
12 ore
Sciopero generale donne: «Un diritto fondamentale in ogni società democratica»
LUGANO/LUCERNA
12 ore
Il "Quattromani" 2016 tenuto a battesimo da Marco Romano
CANTONE
13 ore
Il Ticino strizza l'occhio al «turismo d'affari»
CANTONE
14 ore
Diritti politici: «Più potere al popolo anche nei Comuni»
LUGANO
14 ore
Gran successo per la Quairmesse
CANTONE
14 ore
Tasse di cancelleria, Mendrisio come Bellinzona
LUGANO
29.08.2016 - 10:540

Plagio all'Usi: sospeso il prof

L'inchiesta interna: «Violazioni minori del diritto d'autore». Il docente avrebbe commesso errori di citazione ma «non ha mai copiato parti essenziali di pubblicazioni altrui».

LUGANO - Si è conclusa l'inchiesta per plagio nei confronti del professor Peter Schulz, dell'Usi. In un comunicato odierno, l'ateneo luganese ha reso noti i risultati delle indagini interne, partite a novembre scorso e affidate al prof. Ivan Cherpillod dell'università di Losanna. Il docente, ricordiamo, era stato accusato di «comportamento scientifico scorretto», per aver copiato parte di alcune sue pubblicazioni accademiche. 

«I risultati dell’inchiesta evidenziano come, complessivamente, il Prof. Schulz non si sia mai appropriato di idee o di risultati di ricerca originali facendoli risultare come propri, segnatamente non abbia mai copiato l’integralità o parti essenziali di pubblicazioni altrui» si legge nel comunicato odierno. «Sull’insieme delle pubblicazioni oggetto dell’inchiesta, solamente due degli otto casi presi in considerazione si sono rivelati costituire violazioni minori del diritto d’autore, mentre i restanti sei risultano ascrivibili a modalità scorrette di citazione delle fonti di minor gravità».

Il Consiglio dell'università ha quindi sanzionato il prof. Schulz con una sospensione temporane dal suo ruolo di Professore ordinario della Facoltà di scienze della comunicazione per il semestre autunnale 2017/2018. Durante il periodo della sospensione il Prof. Schulz potrà comunque continuare a tenere i corsi in qualità di docente a contratto. Contro la decisione potrà essere interposto ricorso al Tribunale cantonale amministrativo nel termine di 30 giorni.

 

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-05-21 03:13:22 | 91.208.130.87