20min/Simon Glauser
Nella foto (a sinistra) la presidente della Gioventù socialista, Ronja Jansen.
SVIZZERA
27.09.2021 - 17:370
Aggiornamento : 28.09.2021 - 00:05

Ecco un'iniziativa che chiama i ricchi a pagare per il cambiamento climatico

Dopo la sconfitta dell'Iniziativa 99%, la Gioventù socialista si prepara a lanciare una nuova iniziativa

BERNA - «Ci siamo messi in gioco per vincere. Non ce l'abbiamo fatta, siamo delusi». Così la presidente della Gioventù socialista, Ronja Jansen, ha commentato il risultato scaturito ieri dalle urne: il 64,9% dei cittadini ha infatti respinto l'iniziativa “Sgravare i salari, tassare equamente il capitale” (meglio nota come Iniziativa 99%). 

Ma il partito giovanile non demorde e si prepara a lanciare una nuova iniziativa volta a tassare i ricchi, stavolta per “rimediare” al cambiamento climatico. La Gioventù socialista ci sta lavorando già da quando lo scorso giugno i cittadini hanno bocciato la legge sul CO2. La proposta si chiamerà “Make the rich pay for climate change” e prevede che nessuno debba avere più di cento milioni di franchi sul proprio conto. In sostanza, i ricchi saranno chiamati a pagare per il cambiamento climatico attraverso le tasse, finanziando per esempio riduzioni sul trasporto pubblico, l'energia fotovoltaica o fonti energetiche alternative.

Al momento, come spiega Jansen a 20 Minuten, si stanno discutendo i dettagli per una possibile attuazione. Fatto sta che l'obiettivo è di sottoporre il testo dell'iniziativa alla cancelleria federale nel corso dei prossimi mesi e di dare il via alla raccolta di firme durante la prossima primavera.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-05 11:33:07 | 91.208.130.87