Tipress (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GINEVRA
11 min
«Solo insieme l'umanità riuscirà ad affrontare le sfide del futuro»
SVIZZERIA
36 min
Gli automobilisti svizzeri sono molto restii a cambiare assicurazione
SVIZZERA
46 min
Donazione di sperma: «Ora si può sapere chi è il padre»
SVIZZERA
2 ore
Raccolte in meno di 5 mesi le firme per i ghiacciai
SVIZZERA
2 ore
Più soldi per promuovere lo sport
SVIZZERA
3 ore
Roche si dice pronta a compensare le perdite causate dai biosimilari
SVIZZERA
3 ore
Scorie radioattive, autorizzate le perforazioni nel Giura
ARGOVIA
4 ore
A 18 anni perde la vita sulla moto
SVIZZERA
4 ore
Gli allievi maschi svantaggiati dalla scuola svizzera?
SVIZZERA
4 ore
Ed infine (non) arrivano... i droni
SVIZZERA
5 ore
BNS: averi a vista aumentati di 0,8 miliardi di franchi
SVIZZERA
5 ore
Salt: nessuna fretta nella realizzazione della rete 5G
SVIZZERA
5 ore
Basta con la libera circolazione? Dibattiti "accesi" a Berna
ZURIGO
5 ore
Pestati brutalmente da cinque persone «perché siete gay»
SCIAFFUSA
7 ore
Incidente mortale con un gommone sul Reno
SVIZZERA
04.06.2019 - 11:320

Cittadini all’estero senza schede di voto: scatta l’interpellanza

Lorenzo Quadri e Roberta Pantani portano sui tavoli del Consiglio federale alcune lamentele emerse in occasione della votazione del 19 maggio

BERNA - In occasione della recente votazione federale del 19 maggio scorso - su RFFA e direttiva europea delle armi - un certo numero di cittadini svizzeri residenti all’estero (in particolare in paesi extra-europei) ha lamentato di non aver ricevuto il materiale di voto. La questione arriva oggi anche sui tavoli del Consiglio Federale, interpellato da Lorenzo Quadri e Roberta Pantani (co-firmataria).

Il Governo «è al corrente di casi di svizzeri residenti all’estero che non hanno ricevuto il materiale di voto?», chiedono principalmente i due consiglieri nazionali leghisti, invitando in caso positivo il Consiglio federale ad indicare pure «in quali paesi» e a «quanti cittadini» sarebbe accaduto, nonché a svolgere le necessarie verifiche sul caso.

Le domande dell'interpellanza

  • Il CF è al corrente di casi di svizzeri residenti all’estero che non hanno ricevuto il materiale di voto?
  • Se sì, in quali paesi questo sarebbe accaduto, e quanti cittadini svizzeri potrebbero di conseguenza essere stati toccati?
  • E’ intenzione del CF verificare se effettivamente ci sono degli svizzeri residenti in paesi extraeuropei che non hanno ricevuto, o non hanno ricevuto per tempo, il materiale di voto?
  • Cosa intende fare il CF per assicurarsi che il materiale di voto arrivi effettivamente, e per tempo, a tutti i cittadini svizzeri residenti all’estero (senza che questi siano costretti ad attivarsi in prima persona lamentando la mancata ricezione, ciò che potrebbe spingere alcuni a rinunciare a fare uso dei propri diritti)?
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 15:30:21 | 91.208.130.87