Cerca e trova immobili

FEDERALI 2023PMI, la spina dorsale della nostra economia e non solo

13.10.23 - 16:27
Massimo Cerutti candidato UDC per il Consiglio Nazionale.
Ti Press archivio
Fonte Massimo Cerutti
PMI, la spina dorsale della nostra economia e non solo
Massimo Cerutti candidato UDC per il Consiglio Nazionale.

Se sarò eletto a Berna mi impegnerò ad ascoltare e a trasmettere con passione le idee di tutto il nostro Ticino. Lo farò non solo tessendo le giuste relazioni a Palazzo federale con i deputati del mio partito ma anche spiegando alle altre forze politiche i problemi e le opportunità del nostro Cantone e della nostra bella Svizzera.

È importante difendere e sostenere con determinazione le piccole medie imprese (PMI) semplificando la burocrazia che devono affrontare. Queste piccole e medie imprese sono la spina dorsale della nostra economia e compongono il tessuto principale della Svizzera. L’UDC è stato il primo partito che durante l’ultima legislatura ha difeso e approvato tutti i progetti in entrambe le Camere federali.

Nel sistema politico svizzero di milizia, l’aiuto e le visioni di un imprenditore che opera in tutto il territorio nazionale sono importanti. Il valore di un imprenditore è nella comprensione dei problemi quotidiani: con determinazione è pronto a risolverli o a trovare soluzioni pragmatiche.

La struttura delle piccole medie imprese fa sì che possano sostenere le associazioni presenti sui territori comunale, cantonale e nazionale, negli ambiti sociale, culturale e sportivo.
È mia intenzione proporre ai distributori nazionali di energia elettrica un sistema per offrire questo bene prezioso a tutta la popolazione tramite le aziende municipalizzate o di altra struttura, con un prezzo equo e concorrenziale senza che lo stesso debba seguire l’andamento borsistico europeo. Siamo produttori di energia idroelettrica e di impianti termici convenzionali rinnovabili pari al 71% del nostro fabbisogno.

Viaggio e conosco abbastanza bene tutta la Svizzera e posso confermare che la situazione del traffico ferroviario è sotto pressione e pertanto dovremmo investire maggiormente in questo settore.
Proteggiamoci dai cambiamenti economici e sociali esterni, mantenendo l’indipendenza dai poteri stranieri. Guardiamo all’Unione Europea senza lasciarci coinvolgere nei suoi meccanismi iperburocratici.
Non da ultimo, mi impegnerò a trovare la migliore soluzione dopo aver operato attentamente per la riduzione dei costi che incidono sui premi di cassa malati.

Viva la nostra bella Svizzera, conserviamola non solo nella sua tradizione
Grazie per il vostro sostegno.

COMMENTI
 

Cula 4 mesi fa su tio
Barlafuss da prima categuria

F/A-19 4 mesi fa su tio
Ma con le figure che ha rimediato in politica che credibilità può avere ancora?

T-34 4 mesi fa su tio
Risposta a F/A-19
Non si può certo dire che l'UDC manchi di strategia e visione politica, nel reintegrare nei propri ranghi un transfugo PLR e addirittura candidarlo per le elezioni federali. Machiavelli, Andreotti e Kissinger, prendi esempio dall'UDC che siete rimasti indietro!

F/A-19 4 mesi fa su tio
Risposta a T-34
Della serie: le idee in politica contano poco, l’importante è esserci. Alla prossima figuraccia andrà coi socialisti.

T-34 4 mesi fa su tio
Che forza il Cerutti! Dopo che il Municipio di Mendrisio gli ha tolto d'ufficio la gestione del Dicastero aziende industriali, lo vedrei meglio come Consigliere federale piuttosto che al Consiglio nazionale, dove il suo talento pianificatorio sarebbe decisamente sprecato. Magari a capo del Dipartimento federale dell'economia...

Deluso 4 mesi fa su tio
Peccato che ve ne ricordiate solo quando dovete politicare! Mi avete fatto chiudere un’azienda con 60dipendenti che era partita da zero, fondata da me e cresciuta da me come un figlio! Vergogna solo parole per attirare voti!
NOTIZIE PIÙ LETTE