Foto Ti Press
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GRIGIONI
2 ore
In carcere per il fallimento di una fiduciaria
L'uomo aveva effettuato un totale di 702 transazioni illegali con denaro di conti bancari dei suoi clienti, dopo aver perso privatamente sei milioni di franchi in borsa
GINEVRA
2 ore
Ginevra chiude il fascicolo sull'oligarca Khrapunov
Il procedimento era stato avviato nel 2012 per un sospetto arricchimento fraudolento
BASILEA CITTÀ
2 ore
Un nuovo nemico naturale contro i batteri multiresistenti
Un team internazionale di ricercatori, con la partecipazione dell'Università di Basilea, ha scoperto un antibiotico naturale per eliminare la concorrenza di altri batteri
SWAZILAND
3 ore
37 svizzeri rimasti feriti in un incidente di ritorno da un safari
Il pullman che li trasportava si è cappottato. 10 persone hanno subito ferite importanti e sono state ricoverate, il tour operator: «Sono stati fortunati»
FOTO
SVIZZERA
5 ore
«Bambini, fate valere i vostri diritti»
Parola di Alain Berset, oggi in piazza a Berna per la Convenzione sui diritti del fanciullo: «Un giorno non di promesse, ma di impegno»
SAN GALLO
6 ore
Ragazzino in bici investito da un furgone
L'incidente è avvenuto questa mattina a Berneck: il dodicenne ha rimediato ferite lievi
SCIAFFUSA
6 ore
Per «risparmiare tempo» non dichiarano oltre 160 chili di carne
Il furgone è stato notato nelle vicinanze delle cascate del Reno. Al suo interno si trovavano anche 52 chilogrammi di formaggio
GRIGIONI
6 ore
«Sì alla traduzione simultanea in Parlamento»
La conferenza dei presidenti del Legislativo ha di recente appoggiato una proposta del granconsigliere socialista Tobias Rettich
BERNA
7 ore
Moutier, c'è il sospetto di una frode elettorale
La giustizia ha aperto 16 istruttorie per verificare se alcuni elettori abbiano votato pur non essendo domiciliati nella cittadina
BERNA
7 ore
Le monete svizzere sono prodotte in Corea del Sud
La coniatura, però, avviene in Svizzera. Lo prevedono le norme sugli acquisti pubblici. Finora, una parte di pezzi grezzi veniva fabbricata in Germania
SVIZZERA
7 ore
Il Consiglio federale in breve
Ecco tutti i temi trattati dal'esecutivo nella seduta odierna in un colpo d'occhio
SVIZZERA
8 ore
Rapparono insulti sessuali contro Natalie Rickli: «Condanna da riesaminare»
Lo ha decretato il Tribunale Federale, a processo il gruppo hip-hop bernese Chaostruppe che potrebbe essere accusato anche di calunnia
SVIZZERA
9 ore
Donne imprenditrici: la Svizzera offre buone condizioni
L'imprenditoria femminile fiorisce soprattutto nelle economie ad alto reddito e sviluppate
BERNA
9 ore
Conto alla rovescia per la centrale di Mühleberg
Il 20 dicembre, tra un mese, il sito sarà disattivato dopo 47 anni di attività. Gli elementi combustibili saranno rimossi nel 2024 e la radioattività sarà eliminata nel 2031
BERNA
10 ore
Scambi studenteschi non solo con l'Ue
Il Consiglio federale vuole che il sostegno a queste iniziative non sia più limitato all'Erasmus
APPENZELLO ESTERNO
10 ore
Non ci sono soldi: Appenzello Esterno rinuncia agli scavi archeologici
I reperti degli scavi preliminari a Urnäsch saranno distrutti. La costruzione del nuovo palazzo comunale può continuare: «Recupero consigliabile solo da un punto di vista strettamente scientifico»
SVIZZERA
10 ore
Nuova vincita all’EuroMillions: 135 milioni di franchi
Il jackpot è stato conquistato con la combinazione 8, 10, 15, 30 e 42, e le "stelle" 4 e 6
SVIZZERA
10 ore
UBS: «Nel 2020 l'economia globale crescerà del 3%»
La progressione dei mercati emergenti, in particolare, accelererà dal 4,2% al 4,6%
SVIZZERA
23.09.2014 - 12:400
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Gli svizzeri più ricchi al mondo, ma aumentano le disuguaglianze

Il patrimonio finanziario pro capite netto è di 146'540 euro

BERNA - Gli svizzeri dispongono in media dei patrimoni più elevati del pianeta, ma i loro attivi tendono a ristagnare e sul fronte passivo si segnala anche il maggior indebitamento al mondo: è quanto emerge da uno studio periodico mondiale pubblicato oggi dall'assicuratore tedesco Allianz, che mette fra l'altro in luce come nella Confederazione aumentino le diseguaglianze.

Stando alla quinta edizione del Global Wealth Report, che propone un'analisi delle famiglie di oltre 50 paesi, la ricchezza mondiale ha raggiunto un nuovo record nel 2013, salendo a 118'000 miliardi. Rispetto all'anno prima vi è stata una crescita del 10%, la più elevata dal 2003.

 

Secondo gli specialisti di Allianz questo si spiega con l'eccellente andamento dei mercati azionari in Giappone, USA ed Europa. Non si è verificato però un rinnovato interesse dei risparmiatori per l'acquisto di azioni: solo gli Usa infatti hanno registrato un afflusso consistente di nuova liquidità in azioni e altri titoli, mentre in Europa è proseguita la tendenza al ritiro di capitali.

 

La Svizzera si è riconfermata al primo posto della classifica per patrimonio finanziario pro capite netto (patrimonio finanziario lordo al netto dei debiti), con in media 146'540 euro (circa 177'000 franchi). Al secondo posto, con notevole distacco figurano gli Stati Uniti (119'565 euro).

 

Per quanto riguarda il patrimonio finanziario complessivo elvetico - 1'794 miliardi di euro - la progressione annua è stata del 5,3%, appena sotto la media europea. Ma dal 2007 la crescita è stata dell'11%, contro il 15% europeo, e se si allarga ancora di più l'orizzonte temporale la Confederazione presenta un bilancio che Allianz definisce "decisamente magro": dalla fine del 2000 il patrimonio finanziario lordo delle famiglie svizzere è cresciuto in media del 2,3% annuo rispetto a un tasso medio del 3,5% negli altri paesi. Solo l'Italia e la Grecia hanno registrato tassi più modesti. Su base pro capite, la crescita annua scende addirittura all'1,3%: se si sottrae ancora il rincaro medio dello 0,6% ne risulta per la Svizzera una situazione pressoché di stagnazione.

 

Persino il Giappone ha registrato risultati migliori nello stesso periodo. Stando ad Allianz in Svizzera i risparmiatori risentono chiaramente degli effetti del basso livello dei tassi di interesse. In termini assoluti gli svizzeri rimangono comunque al primo posto della classifica mondiale per patrimonio finanziario pro capite lordo, con circa 222'030 euro.

 

Anche i debiti sono però i più alti del mondo: 75'490 franchi a testa. Se la crescita del debito privato ha subito nel 2013 un netto rallentamento, il rapporto debito/PIL è rimasto a quota 124%, anche questo un valore giudicato estremamente elevato. Tuttavia l'indebitamento viene leggermente relativizzato se rapportato al patrimonio finanziario lordo: per la Svizzera ne deriva una quota del 34%, risultato che corrisponde esattamente alla media europea.

 

L'ultimo rapporto Allianz analizza per la prima volta anche lo sviluppo della distribuzione della ricchezza all'interno dei vari paesi. I risultati mostrano un quadro differenziato: nella maggior parte degli stati presi in considerazione, negli ultimi dieci anni la distribuzione è rimasta invariata o è migliorata. È questo il caso soprattutto nelle economie emergenti e in particolare nell'America Latina.

 

In alcune grandi nazioni come l'India e la Russia, così come nei paesi industrializzati, si constata invece una tendenza opposta: la ricchezza del 10% più ricco della popolazione è quindi ulteriormente cresciuta. La regione in cui questa tendenza è più evidente sono gli Usa, ma anche la Svizzera e altri paesi europei come Francia, Irlanda e Italia hanno registrato un significativo aumento della disuguaglianza economica. La crescita fondamentalmente debole della ricchezza dovuta alla crisi sembra ripercuotersi maggiormente sui patrimoni di piccole e medie dimensioni.

 

"I risvolti politici di questa situazione sono chiari", commenta Michael Heise, capo economista del Gruppo Allianz, citato in un comunicato. "Chi si batte per una distribuzione più omogenea della ricchezza non deve tanto cercare di frenare la crescita della ricchezza con tasse e imposte, quanto piuttosto puntare a promuoverla a tutti i livelli. La crescita è lo strumento migliore per ottenere una maggiore giustizia sociale", conclude Heise.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 21:49:49 | 91.208.130.87