SVIZZERA
29.08.2014 - 11:200
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Voci di fusione Credit Suisse-Julius Bär

Le banche interessate non commentano, ma i titoli in Borsa ne risentono positivamente

ZURIGO - Voci su una possibile mega-fusione nel settore bancario svizzero: stando al blog "Inside Paradeplatz" Credit Suisse starebbe mostrando interesse per Julius Bär. L'operazione sarebbe però per il momento ancora discussa solo da cerchie limitate all'interno del grande istituto: non vi sarebbe ancora un vero e proprio progetto. Nessun commento da parte delle banche interessate.

 

Sebbene il tutto sia stato presentato in modo assai ipotetico dallo stesso portale finanziario - peraltro spesso bene informato - la notizia non ha mancato di avere un influsso in borsa: il titolo di Julius Bär in mattinata guadagnava quasi il 3%, con volumi di scambio relativamente elevati. Credit Suisse saliva da parte sua di circa l'1% in un mercato orientato a un rialzo più lieve.

 

Interpellate dall'agenzia Awp, nessuna delle due banche ha voluto esprimersi. "Si tratta di speculazioni e noi non commentiamo le speculazioni", ha tagliato corto un portavoce di Julius Bär.

 

L'istituto vale attualmente in borsa circa 9 miliardi di franchi, mentre Credit Suisse ha un peso di 41 miliardi. I patrimoni amministrati sono rispettivamente di 274 e 1320 miliardi.

 

Ats


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 11:00:45 | 91.208.130.89