ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
5 min
Liberty Global vuole comprarsi Sunrise
Il presidente del CdA: «Sarà il principale challenger della telefonia fissa e mobile per competere con Swisscom»
BERNA
9 ore
Il console onorario svizzero di Figi ha il “Mein Kampf” di Hitler 
Complice una foto pubblicata sul giornale, ora il Dipartimento degli Affari Esteri intende parlare con il console
SVIZZERA
11 ore
La "soglia dei mille" sta per saltare?
Secondo indiscrezioni, il limite agli assembramenti non verrà rinnovato a settembre
SVIZZERA
13 ore
Lauber, schiaffo all'immunità dal Consiglio degli Stati
La decisione è stata presa in modo chiaro: per 10 voti contro 1
SVIZZERA
14 ore
Caduta fatale con la bicicletta elettrica
Una 47enne è deceduta per le ferite riportate, non è tuttavia ancora chiara la dinamica dell'incidente
BASILEA CITTÀ
14 ore
Sentenza della 76enne che ha ucciso Ilias: sarà internata
La Corte ha riconosciuto colpevole di assassinio la donna che ha accoltellato il piccolo di 7 anni
FRIBORGO
15 ore
Scoperto un oggetto sospetto in una casa
La polizia friburghese ne ha in seguito trovati altri. Il primo è stato messo in sicurezza dagli artificieri.
VAUD
15 ore
Incidente mortale in montagna per un 78enne
Il cittadino tedesco è deceduto in seguito a una caduta di 25 metri
SAN GALLO
15 ore
Condannata la direttrice delle medie che rese possibile l'alcol-party di diploma
La donna è stata ritenuta responsabile dal giudice, fatta chiarezza sul come e il perché successe il fattaccio
SVIZZERA
15 ore
Una tavola rotonda per rilanciare l'export svizzero
Lo scambio di vedute tra i partecipanti sulle conseguenze della pandemia è stato «proficuo»
SVIZZERA
17 ore
«La Svizzera ha bisogno di nuovi caccia»
Il comitato interpartitico sostiene che i nuovi jet aumenteranno la sicurezza nello spazio aereo elvetico.
GRIGIONI
26.06.2014 - 14:300
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:08

Progetto Lagobianco, si passa alla fase due

Dopo l'autorizzazione del Governo il progetto deve essere ora approvato. La precedenza sarà data al rinnovo degli impianti esistenti

COIRA - Le concessioni per il Progetto Lagobianco, approvate dal Governo del Cantone dei Grigioni il 25 marzo 2014, sono passate in giudicato: dal 28 aprile 2014, data della pubblicazione del progetto, non sono pervenuti ricorsi entro i termini di legge.

 

Anche Repower ha esaminato la documentazione dell’approvazione e ha potuto constatare che il progetto di pubblicazione decretato dal Governo è conforme alle aspettative. Secondo Repower, inoltre, il fatto che gli aventi diritto al ricorso non abbiano sollevato obiezioni contro l’approvazione della concessione rappresenta un "successo straordinario, che conferma la qualità del progetto e la fiducia nei dipendenti coinvolti".

 

Lagobianco: i prossimi passi - La seconda fase dell’iter autorizzativo cantonale riguarda l’approvazione del progetto. A tal proposito Repower inoltrerà una richiesta di approvazione, prevista entro la fine del 2014. Repower concluderà perciò nei prossimi mesi i lavori relativi al progetto di pubblicazione e alla valutazione di impatto ambientale 2° stadio. Questi documenti saranno esaminati e valutati dalle autorità competenti.

 

L’obiettivo di Repower è continuare a lavorare alla centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio per essere pronti a realizzarla non appena le condizioni quadro lo permetteranno e quando sul mercato vi sarà l’esigenza di questo impianto nell'interesse della svolta energetica e della relativa strategia della Confederazione. La centrale servirà soprattutto quale strumento di regolazione, sfruttando la produzione irregolare da fonte eolica e fotovoltaica per rendere disponibile l’elettricità nei periodi in cui è maggiore la domanda.

 

Ottimizzazione del Progetto - Molti punti del progetto di pubblicazione sono stati ulteriormente migliorati. Sarà così possibile rinunciare a due cunicoli di accesso, contenendo i costi. In tal modo diminuiranno i lavori di scavo e saranno superflue strade d’accesso e opere ambientali in queste regioni di montagna. Inoltre sarà spostata verso nord la galleria di restituzione nel Lago di Poschiavo, a causa della conformazione geologica e del nuovo posizionamento della centrale sotterranea.

 

Anticipati i lavori di rinnovo delle centrali esistenti - Come conseguenza dei ritardi nella realizzazione della centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio Lagobianco, è stata rivista la tabella di marcia dei lavori previsti in Valposchiavo. In seguito all’ottenimento dell’autorizzazione prenderanno avvio i lavori di rinnovo delle centrali esistenti che fanno parte del progetto di concessione. In particolare è prevista la ristrutturazione totale della centrale di Robbia, costruita nel 1910. Il rinnovo degli impianti esistenti si inserisce nel progetto complessivo della Centrale Lagobianco.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-12 07:51:22 | 91.208.130.89