ZURIGO
08.03.2008 - 08:530
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:03

Uccise il marito giamaicano a coltellate: 45 mesi di detenzione

ZURIGO - Una donna di nazionalità svizzera, che nel settembre del 2005 aveva accoltellato a morte il marito, un musicista giamaicano di 56 anni, in una camera d´albergo nel centro di Zurigo, è stata condannata a 45 mesi di carcere.
Lo ha deciso il Tribunale cantonale, dopo che la donna, allora 36enne e alle prese con problemi di alcol, aveva confessato di aver pugnalato il coniuge durante una lite. L´uomo si era poi trascinato in fin di vita in un posto di polizia nei pressi della stazione di Zurigo, dove era deceduto.


ATS

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 14:01:12 | 91.208.130.87